Hospital del Sur, affluenza in aumento

Foto da eldiario.es

Hospital del Sur, situato in Arona con una popolazione di riferimento con carta sanitaria pari a circa 200.000 persone, ha iniziato dall’inizio di questo anno ad aumentare i servizi erogati.

In particolare nei primi cinque mesi del 2017 Hospital del Sur ha fatto fronte a 25.000 urgenze, 49.294 consulenze specializzate, di cui 23.178 di primo appuntamento e 26.116 di visite successive.

A questi dati vanno aggiunte le 22.142 consultazioni avvenute elettronicamente attraverso il nuovo servizio di consulenza virtuale che ha mostrato un incremento del 20% rispetto al 2016.

Sono stati 431 i pazienti ammessi per un totale di 4.087 giorni di permanenza in ospedale.

Alla luce dei risultati ottenuti, Hospital del Sur conferma l’impegno progressivo nel migliorare l’assistenza sanitaria della regione, aggiungendo gradualmente servizi alla gamma offerta.

Attualmente l’ospedale fornisce cure per la salute mentale di bambini e adulti e possiede 15 ambulatori specialistici tra i quali cardiologia, chirurgia generale, dermatologia, gastroenterologia, endocrinologia, nutrizione ed educazione per pazienti diabetici, pneumologia, neurologia, ostetricia e ginecologia, oculistica, otorinolaringoiatria, traumatologia e ortopedia, urologia e riabilitazione, oltre a servizi di fisioterapia, terapia vocale e occupazionale, forniti sia a livello ambulatoriale che ospedaliero.


Doveroso segnalare anche le attività svolte da Hospital de Día Polivalente, struttura all’interno di Hospital del Sur, che nei primi cinque mesi dell’anno ha dispensato quasi mille trattamenti riguardanti terapia biologica, immunoterapia e terapia del ferro in regime di day hospital.

Considerando che vi sono più di 32mila cittadini canari in lista di attesa per subire degli interventi, Hospital del Sur sta inoltre rafforzando i servizi sanitari con il collaudo funzionale per la diagnosi e il monitoraggio di patologie che riguardano i campi della pneumologia, della cardiologia, dell’urologia, oculistica, dermatologia e otorinolaringoiatra.

A completare la vasta gamma di prestazioni offerte, nell’ospedale di Arona sono stati di recente incorporate unità di consulto particolare come Unidad del Sueño, per la terapia del sonno, Unidad de Ostomias, per pazienti portatori di stomia, e la Unidad de Deshabituación Tabáquica, a supporto di coloro che intendono smettere di fumare.

Di ultimo arrivo, nel settore della diagnostica, è la TAC, inaugurata lo scorso 3 luglio e già in funzione nell’area radiologica dell’ospedale.

di Magda Altman