Playa di Los Patos, sbloccato il progetto di ristrutturazione

Durante una riunione tenutasi nei giorni scorsi presso la delegazione di Costas di La Orotava, il sindaco Francisco Linares ha portato sul tavolo delle discussioni il progetto di ristrutturazione dell’accesso alla spiaggia di Los Patos, ora pressoché inesistente e motivo di preoccupazione per i rischi corsi da coloro che vi si avventurano.

L’incontro, cui hanno partecipato l’assessore delegato per le infrastrutture Narciso Pérez, la responsabile della Demarcación de Costas del Estado Teresa Sánchez, i vari tecnici del dipartimento oltre che il vice consigliere della Politica Territoriale del Governo delle Canarie Jesús Romero, si è rivelato, stando alle dichiarazioni ufficiali del portavoce dell’Ayuntamiento, molto positivo.

Dopo anni di tentativi di superare gli ostacoli che rendevano impossibile il miglioramento dell’accesso di Los Patos, come la complessa struttura della zona e la difficoltà di eseguire lavori per lo più verticali, Costas ha finalmente annunciato la sua approvazione al progetto, seppur chiedendo alcuni chiarimenti su dettagli tecnici, e ha inoltre acconsentito a far iniziare i lavori anche senza gli studi di rischio necessari, che saranno quindi effettuati a posteriori.

La realizzazione degli studi sui rischi sarà infatti un tema da affrontare al più presto, considerando che per poter riabilitare l’accesso della spiaggia di Los Patos saranno previsti interventi piuttosto invasivi.

Il progetto prevede la ricostruzione del vecchio percorso di circa 65 metri di lunghezza che corre lungo il pendio; nel punto di intersezione tra questo e le scale di discesa alla spiaggia, si costruirà un piccolo belvedere e verranno posizionate reti di contenimento per evitare smottamenti.

Il tutto, oltre a garantire una maggior sicurezza dell’accesso, sarà ovviamente integrato in maniera consona al paesaggio.


Con le modifiche introdotte in ultima istanza per poter ottenere il via libera di Costas, il progetto, partito con un budget preventivo di spesa di 300.000 euro, è ora arrivato a 509.000 euro, di cui buona parte a carico del Cabildo di Tenerife.

Ancora non sono state comunicate le date di inizio lavori e nemmeno quella della gara di appalto, ma, come precisano dall’Ayuntamiento, l’importante è che finalmente playa di Los Patos venga dotata di un ingresso facile, privo di rischi e soprattutto ben integrato nel contesto ambientale naturale.

di Marco Bortolan