Cos’é il Lolita?

Il Lolita é un movimento culturale nato in Giappone che riflette l’ammirazione dell’Occidente. Si basa su un’estetica legata a periodi storici come il Rococó e l’epoca vittoriana, aggiungendo dettagli moderni. Si apprezza l’arte, la musica e le buone maniere…

Il movimento riflette la bellezza interiore all’esterno, dando al mondo attuale un’aria d’epoche passate.

E’ nato alla fine degli anni ’70 a Osaka, da dove più tardi si è esteso al resto del Giappone e, negli anni ’90, al resto del mondo. Sorge grazie all’amore e l’ammirazione che sentivano verso l’Occidente e allo stesso tempo come un atto di liberazione femminile contro la società giapponese, in cui la donna lega la sua felicità unicamente al matrimonio.

Con il Lolita, le giovani donne giapponesi dimostravano la loro capacità di rimanere bambine nel loro cuore anche se diventavano adulte.
L’abbigliamento di una Lolita consiste di headwear (che può variare tra nastri, fiocchi, cappellini, etc.), camicetta con pizzo, vestito con o senza maniche o gonna (sempre all’altezza del ginocchio) e bloomers (pantaloncini corti e pomposi che si usano sotto il vestito). Dopodiché i calzini, le scarpe, le borsette e il resto di accessori possono variare a seconda dei gusti.

Si possono comunque distinguere tre stili: lo Sweet Lolita, che usa principalmente colori pastello e ha un’immagine più “dolce”; il Gothic Lolita, con colori più scuri come il nero, il rosso o il blu, ispirato dalla moda gotica occidentale; e il Classic Lolita, dai colori chiari e naturali come il marrone e il beige e un’immagine più matura.
In Giappone son nate marche specializzate nella produzione di vestiti Lolita. Per lo Sweet, le più famose sono Angelic Pretty e Baby, The Stars Shine Bright; per il Gothic, Moi-Meme-Moitie e Peace Now; e per il Classic, Innocent World e Juliette&Justine.
Nelle isole Canarie esiste da alcuni anni una comunità non piccola che si dedica a distribuire il Lolita attraverso Internet e i diversi eventi organizzati, come il Salón del Manga de Tenerife (Summer-con).
Estratto da: Lolita Secret Garden (Silvia Giambra, Maria Jose Baute, Paula Sabina Illana e Raquel Sánchez)
Traduzione a cura di: Silvia Giambra
Foto a cura di: Stefano Tonarelli e Lisa Giambra