Parque de Garajonay, nuove migliorie all’orizzonte

Il Cabildo di La Gomera annuncia gli interventi che verranno svolti al Parque de Garajonay per migliorarne l’accesso e la fruibilità.

In particolare grazie ad un progetto finanziato e realizzato dall’Institución Insular su richiesta della stessa direzione del Parque de Garajonay, saranno previste due differenti fasi di iniziative che presentano un termine di esecuzione di sei mesi e un budget complessivo di spesa pari a 42.222,30 euro.

Le opere, come precisa il presidente del Cabildo Casimiro Curbelo, comprenderanno la creazione di nuove zone da cui poter ammirare l’ambiente circostante, oltre alla ristrutturazione delle aree di parcheggio per i fruitori del parco.

In particolare le nuove zone che verranno valorizzate all’interno del Parque de Garajonay, consentiranno, sia al turista che alla popolazione in visita, di poter accedere ai valori naturali dell’isola, in considerazione del fatto che il paesaggio gomero è la principale attrazione turistica dell’isola stessa.

La prima fase del progetto, denominata Aparcamiento adosado a la Rotonda de Pajaritos, riguarderà una vasta zona già esistente in prossimità della strada GM-2, abitualmente utilizzata per parcheggiare i veicoli; con questa fase si realizzerà una costruzione che delimiterà la zona, fornendo maggiore sicurezza ai conducenti e ai passanti proprio nelle vicinanze di alcuni dei più importanti sentieri pedonali dell’isola.

La seconda fase, Aparcamiento y Mirador en la curva del Cabezo del Moncanillo, si realizzerà sopra la Cuenca de Guadina, un’area caratterizzata da buona visibilità e da poca vegetazione, dove verrà costruito un ulteriore parcheggio senza deturpare il patrimonio naturalistico e dove verranno realizzati punti di osservazione sulla straordinaria e ricca vegetazione e sul paesaggio generale dell’isola di La Gomera.


di Valeria Pezzi