La Chiripa, come si trasforma un vecchio edificio in un hotel a 5 stelle

La prima pietra è già stata posata, dando il via ufficialmente ai lavori di costruzione del nuovo hotel a 5 stelle, che sorgerà sulla già esistente struttura de La Chiripa, chiusa nel 2010 e ubicata nella zona del Taoro, a Puerto de la Cruz.

Le previsioni della società di investimento tedesca 12.18 Investment Management che ha acquistato il vecchio immobile noto come La Chiripa, sono di terminare i lavori e procedere con l’inaugurazione del nuovo hotel, che si chiamerà Lifestyle Hotel Tenerife, nel 2019.

Le opere per convertire la proprietà in una struttura a 5 stelle con 161 suites prevedono un investimento pari a 22 milioni di euro e riguarderanno 20mila metri quadrati di terreno dove verranno costruite due stazioni termali.

Nella vecchia La Chiripa si approfitterà della piscina privata già esistente, che verrà affiancata a una palestra con SPA, uno spazio yoga e massaggi, il tutto senza intaccare la struttura principale.

Negli interventi saranno utilizzati materiali freschi e luminosi, come il pino e la quercia da silvicoltura sostenibile, oltre a terra mineralizzata, specchi posizionati in modo strategico per ampliare visivamente gli spazi e toni caldi per creare un ambiente informale ma accogliente e funzionale.

Verranno inoltre valorizzate le aperture sul Teide, sul lago e sul mare, ora chiuse.


Obiettivo del curatore del progetto de La Chiripa, l’architetto José Luis Martínez, è quello di trasformare un edificio vecchio di 50 anni in una struttura che ne conservi i punti di forza.

Sarà particolarmente attrattiva per un turismo molto esigente e di qualità.

Alla presentazione del progetto, che si è tenuta tra le vecchie mura di La Chiripa, sono intervenuti il presidente del Cabildo di Tenerife nonché del consorzio di sviluppo urbano per la riabilitazione di Puerto de la Cruz, Carlos Alonso, il vice ministro al Turismo del Gobierno Cristobal de la Rosa, il sindaco di Puerto, Lope Afonso e gli attuali proprietari della struttura Jörg Linder e Kai Richter.

Questi ultimi hanno precisato che la società di cui fanno parte concentra le proprie attività nel fornire un nuovo posizionamento più redditizio a diversi hotel e strutture dislocati in tutta Europa.

Attualmente, oltre al progetto di La Chiripa, hanno in corso la rivalutazione di un vecchio hotel situato a Ibiza.

Parole di soddisfazione sono state invece quelle di Carlos Alonso che ha elogiato l’amministrazione di Puerto de la Cruz nell’impegno profuso per far crescere non solo la cittadina, ma l’intera isola in termini di qualità ricettiva, scommettendo sul rinnovamento e sulla qualità elevata dei progetti.

di Alessio Morucci