La stazione base del Teleférico del Teide si appresta a offrire una nuova esperienza che unisce astronomia a gastronomia, un evento presentato di recente come ultima scommessa all’interno della strategia Volcano Teide e che ricalca, con alcune innovazioni, Atardacer y Estrellas, iniziativa di successo creata nel 2013.

La grande novità sarà di abbinare alla già nota esperienza astronomica godibile dal Teide, un menu esclusivo realizzato dal prestigioso chef Erlants Gorositza del ristorante M.B. Carlton Abama, premiato con due stelle Michelin.

Una emozionante ascesa al Teide in funivia al tramonto e l’osservazione delle stelle con i telescopi completeranno questa insolita esperienza organizzata, oltre che dalla società di gestione del Teleférico, dai rappresentanti delle agenzie di eventi e congressi delle isole Canarie.

Nel menu dello chef basco, la gastronomia canaria verrà mescolata in modo magistrale con l’utilizzo dei suoi migliori ingredienti tradizionali e tecniche esclusive di alta cucina.

Lo chef si è ispirato alle terre vulcaniche e alle stelle per dare vita a piatti che compongono molto più di una cena, bensì rappresentano una esperienza gastronomica unica che segue le già efficaci attività promozionali create per il Teide.

L’azienda organizzatrice ha sottolineato che sta per iniziare una nuova fase che prevede l’offerta di prodotti di elevata qualità, caratterizzati da esclusività e autenticità, con l’obiettivo di diffondere i valori culturali e naturali del Parco Nazionale, oltre che di promuoverne il forte impegno ambientale e scientifico.


Nel 2013, il lancio di Atardacer y Estrellas, destinato a gruppi esigui di turisti che cercano la fuga dalla massa ed esperienze emozionali e sorprendenti, riscosse un notevole successo.

Atardacer y Estrellas si articola su quattro valori eccezionali: il Teide, il tramonto e il cielo notturno, la cultura canaria e le tradizioni e le leggende, ora coniugate nella gastronomia.

Del resto, non capita tutti i giorni di poter ammirare le stelle da un vulcano, gustandosi una romantica cena preparata da uno chef stellato, nel silenzio dei pochi commensali e nella bellezza peculiare del Parque del Teide.