Diario di un Giramondo: Viaggi e Budget

Fuerteventura

Sembra incredibile ma il 2018 è già arrivato, carico di progetti e propositi, bilanci familiari e Budget per le vacanze a venire.

In un’epoca nella quale viaggiare diventa ogni giorno più facile ed economico, Tenerife si è imposta come capitale Europea del turismo: ogni anno milioni di persone scelgono di visitare la nostra bella isola, attratti da un clima imbattibile e da paesaggi spettacolari.

Ma chi invece come me a Tenerife ci vive per tutto l’anno, dove può andare? Insomma qual è la vacanza ideale per un abitante di un luogo di vacanza?

La mia personale decisione per l’anno scorso è stata quella di godermi una crociera con itinerario Canario,  come ho descritto nel numero precedente di Leggo, ma con due aeroporti internazionali e due porti turistici presenti in Tenerife, la scelta si fa ampia ed interessante.

Se siete residenti in possesso del NIE verde ci sono ottime notizie per voi, dal 2017 il ministero del Fomento ha aumentato le sovvenzioni ed è ora possibile viaggiare in nave o aereo verso le altre isole con sconti fino al 75%!

Se non avete ancora visitato il resto dell’arcipelago questo è il momento per farlo (prima che Fomento ci ripensi): le Canarie sono considerate un microcontinente e ogni isola è unica.


La selvaggia El Hierro, l’isola preferita dei subacquei con i suoi fondali vulcanici e i grandi animali marini come delfini, balene, mante e razze.

La Palma, famosa per il caratteristico carnevale de Los Indianos, i suoi boschi di laurisilva, il suo osservatorio, le sue notti stellate.

La Gomera, destinazione preferita per gli escursionisti con il parco nazionale del Garajonay.

E le isole dell’est: Fuerteventura e Lanzarote, con le loro spiagge di sabbia gialla e ocra e le loro acque turchesi, un vero paradiso per gli amanti del mare e degli sport acquatici.

Senza dimenticare Gran Canaria e Tenerife, le sorelle maggiori… dove potrete concludere una giornata di shopping o di escursioni con una cena gustosa a base di prelibatezze locali, tra le note di spicco i formaggi di capra ed i vini.

Tra le destinazioni a medio raggio invece spicca la Spagna continentale: tutte le città principali sono raggiungibili in poche ore con voli diretti, spesso low cost, e con sconti fino al 50% per i residenti.

La nostra cara vecchia Europa offre bellezze incomparabili, basta fare un giro a piedi per il centro di Barcellona per ammirare il genio nelle architetture moderniste di Gaudì e il tocco surreale di Dalì, la cattedrale in corso d’opera della Sagrada Familia con le sue quattro mistiche facciate.

Ed anche Madrid, la ‘Gran Capital’, Malaga la città della cultura o perché no, con solo qualche euro in più sarà possibile visitare il vicino Portogallo e le incantevoli città di Lisbona e Porto.

Se avete voglia di destinazioni più esotiche da Tenerife sono comodamente raggiungibili le isole di Capo Verde, un piccolo e tropicale arcipelago africano con spiagge bianche, acque trasparenti e clima perfetto tutto l’anno, ed il Marocco, a volte sottovalutato ma con ricchezze culturali e paesaggistiche incomparabili.

E’ importante viaggiare ben organizzati, specialmente in questi luoghi che solo recentemente hanno aperto le porte al turismo europeo, per evitare sorprese o spiacevoli contrattempi in grado di segnare la differenza tra la vacanza perfetta o un’avventura da dimenticare.

Un’agenzia viaggi di fiducia può aiutarvi a scegliere e prenotare il viaggio dei vostri sogni, facendosi  carico di tutti gli aspetti più tediosi dell’organizzazione e lasciando a voi solo il bello delle vacanze. Tenerife Sunshine vanta oltre 13 anni di esperienza, ed è l’agenzia viaggi di riferimento per tutti gli amici Italiani residenti in Tenerife. 

di Filippo Cestaro