Resonar del Bucio 2018

Come ogni anno per il solstizio d’inverno, il poster che annuncia il Resonar del Bucio per la “Notte magica” di San Juan viene presentato nel comune di San Juan de la Rambla, che nel solstizio d’estate dal 2009 fa risuonare il bucio dalla sommità di una rupe chiamata Mazapé.

In ogni edizione, l’artefice del recupero di questa tradizione, Ricardo González, illustra con un manifesto l’uso di questo strumento naturale che i nostri antenati utilizzavano come mezzo di comunicazione e che nel manifesto del 2018 è un suonatore di bucio che chiama il quartiere ad andare insieme alle Messe di Luce, che sono le 9 messe celebrate prima di Natale e che simboleggiavano i nove mesi di gestazione della Vergine Maria.

Queste messe venivano celebrate alle ore 5:00 prima di andare al lavoro, e suonando i bucios e in molte occasioni accompagnati da strumenti musicali, nasceva una festa che si concludeva quando la messa stava per iniziare, e così via durante le nove messe prima della “Misa del Gallo” del 24, e che è stato il modo per comunicare con i vicini durante quei giorni prima di Natale ed essere tutti insieme.

Il poster che annuncia il “Resonar del Bucio 2018” è una fotografia scattata all’esterno di una delle porte del palazzo del Cardón sul Camino de los Caballos nel quartiere La Rambla del comune di Villa de San Juan de la Rambla (Tenerife).