Lotteria di Natale, non solo premi, anche tasse

Il 22 dicembre ultimo scorso si è tenuta in Spagna la Lotteria Straordinaria di Natale che, sebbene non abbia elargito premi esorbitanti come le altre lotterie avendone una serie da distribuire su tutto il territorio nazionale, porta con sé una tradizione molto sentita.

Nel 2017 il numero 71.198 è stato premiato con il cosiddetto Gordo de Navidad che prevede una somma di 400.000 euro; tuttavia, poiché l’importo è lordo, nonostante nel passato i premi della lotteria nazionale siano sempre stati esentasse, dall’entrata in vigore della legge 16/2012 che ha adottato varie misure fiscali a consolidamento delle finanze pubbliche e della promozione dell’attività economica, i premi devono essere tassati secondo una speciale imposta.

Questo significa che già al momento del ritiro del premio, la Sociedad Estatal de Loterías y Apuestas del Estado, l’ente che deve erogare la somma, procederà con la trattenuta del 20% sull’importo eccedente quello effettivamente esente, generalmente pari o inferiore ai 2.500 euro.

Tutti i premi quindi denominati reintegros, come 20 euro, o pedreas, 100 euro, saranno esentasse.

Potrebbe verificarsi la situazione in cui il premio risulti condiviso tra un gruppo di amici o parenti e in questo caso se la parte della quota spettante a ciascuno supera i 2.500 euro, dovrà essere corrisposta una tassa, ma se al contrario la percentuale di ciascuno non raggiunge detto importo, la persona incaricata dell’erogazione dovrà dichiarare di fronte alla Administración Tributaria che il premio è stato suddiviso tra più persone, per le quali si rende necessaria non solo l’identificazione, ma anche la percentuale di premio ottenuta.

I contribuenti dell’IRPF, Impuesto de la Renta Sobre las Personas Físicas, o i contribuenti non residenti permanentemente in Spagna al momento dell’assegnazione del premio, non dovranno presentare alcun modello di auto liquidazione, bensì potranno richiedere la somma trattenuta se, per effetto degli accordi internazionali con il loro paese di origine, è prevista una doppia tassazione internazionale, vale a dire il pagamento di tasse per lo stesso premio sia in Spagna che nel paese di origine.


Se qualcuno dei lettori del presente articolo sono stati baciati dalla fortuna con uno dei premi più importanti della lotteria, ci permettiamo di suggerire qualche consiglio di pronto utilizzo, come mantenere la calma e conoscere le modalità di riscossione del premio, per il quale è buona cosa adottare una buona gestione della somma e mantenere l’anonimato.

In particolare se non si hanno esperienze nel mondo della finanza, il consiglio migliore è quello di affidarsi ad un buon consulente legale e fiscale che possa suggerire le modalità adeguate per la gestione della somma, evitando che una gioia improvvisa si trasformi in uno spiacevole problema.

Optimus Abogados