Esproprio per 41 aziende agricole di Fuencaliente

Il Gobierno di Spagna, attraverso la Dirección General de la Sostenibilidad de la Costa y el Mar e con l’obiettivo di dare nuovo impulso alla strada costiera per le spiagge di Fuencaliente, ha disposto il provvedimento di esproprio per 41 fincas che intralciano la realizzazione del progetto.

Il senatore per l’isola di La Palma, Mariano Hernández, ha specificato che la spesa approvata dal Gobierno relativo alla manovra di esproprio è pari a 683.834,97 euro e che alle 41 aziende agricole interessate si aggiungono ulteriori 3 appezzamenti di terreno.

I casi di esproprio sono già stati risolti, molti dei quali grazie alla collaborazione di Costas e dell’Ayuntamiento di Fuencaliente con i relativi proprietari terrieri.

Quello del percorso costiero è un progetto estremamente importante nell’ambito della strategia turistica dell’area e ha per obiettivo quello di creare un tratto percorribile tra la spiaggia di Zamora e il Faro di Fuencaliente per facilitare l’accesso alle numerose insenature e ai suggestivi paesaggi che compongono la costa.

Il percorso costiero avrà una lunghezza di 11 km, rigorosamente pedonali e con 10 punti panoramici, oltre a zone di accesso al mare e 10 aree di parcheggio.

Il preventivo del progetto, escluse le operazioni di esproprio che si sono rese necessarie, è pari a 3 milioni di euro circa.


Il lavoro di Costas sull’isola di La Palma è incessante e lo dimostrano i 3 milioni di euro investiti nel 2016 per la ristrutturazione di una delle spiagge dell’isola e i 30 milioni di euro per un’opera finanziata in parte dal Gobierno centrale, tutti interventi relativi a migliorare gli accessi a spiagge come quella del Charcón a Tazacorte.

Magile Ortega