MASSAGGIO METAMORFICO – Il massaggio che trasforma

“Il corpo è l’arpa della vostra anima, sta a voi trarre meravigliose armonie o suoni confusi”

Khalil Gibran

La vita è il potere che guarisce, ma nel corso dei tempi abbiamo perduto la capacità di utilizzarlo. L’uomo oggi ha bisogno di un catalizzatore che gli permetta di entrare di nuovo in contatto con tale qualità e di risvegliarla.

Il massaggio metamorfico si basa sul principio che, al riflesso della colonna vertebrale sul piede, sulla mano e sulla testa, corrisponde il periodo prenatale; durante la gestazione il nuovo essere forma non solo il suo corpo fisico, ma anche prepara la sua funzione, abilità, caratteristica e atteggiamento mentale.

Nel suo lavoro di riflessologo e naturopata Robert St. John, ideatore di questo massaggio, che prestava la sua opera in istituti pubblici per disabili, dopo lunga osservazione dei suoi pazienti, giunse alla conclusione che il comportamento degli adulti prende origine dal concepimento. E’ possibile osservarlo quando si evidenziano tensioni lungo l’arco plantare del piede, zona che corrisponde al punto riflesso della colonna vertebrale. Egli considera che lungo la spina dorsale scorre il sistema nervoso centrale, e poiché tra mente e corpo non c’è separazione, fu portato dai suoi pazienti a prendere in esame lo studio degli aspetti psicologici che si presentavano negli stessi. Il massaggio metamorfico scioglie eventuali nodi o traumi del passato, anche quelli subiti dal feto nel periodo della gestazione, memorizzati nel midollo spinale e fa in modo che la persona trattata “trasformi” il suo rapporto con la vita. Quando un’esperienza ci coinvolge fortemente, le emozioni e le credenze collegate alla memoria di essa possono generare degli schemi energetici in cui restiamo fermi, bloccati costantemente nel passato. Trattando i suoi pazienti, aveva scoperto dei blocchi di energia in certi punti del riflesso della colonna vertebrale, a cui fece risalire l’origine dei disturbi e dei problemi. A partire dalla riflessologia si è sviluppata la importante ricerca di Robert St. John che si rese conto che noi stessi creiamo gli stress, causa delle nostre malattie.

La tecnica metamorfica è un eccezionale strumento per la trasformazione personale. E’ un  massaggio che si effettua prevalentemente sui piedi, nelle mani e nella testa, tenendo in considerazione le relazioni tra questi punti e la colonna vertebrale e le situazioni emozionali vissute negli stati di pre-concepimento, post concepimento, il periodo formativo (nel quale si inizia a formare il corpo e gli atteggiamenti mentali), la pre nascita e la nascita.


Viene applicato a tutte le età e da ottimi risultati anche nei bambini, finanche nella primissima infanzia, durante la gravidanza, ai portatori di handicap psicofisici, e non vi sono controindicazioni. L’operatore agisce semplicemente da catalizzatore. Attraverso la propria forza vitale, la persona attinge da esso per trasformarsi da “ bruco a farfalla.”

Carla Federici – Asociación Bienestar Tenerife

www.bienestartenerife.blogspot