Il modello di collaborazione tra pubblico e privato relativo all’astroturismo sull’isola di La Palma è risultato uno dei vincitori del XXIII Concorso al Mejor Producto de Turismo Activo, un evento prestigioso di respiro internazionale che da 23 anni viene annualmente realizzato dalla rivista AireLibre e dal FITUR, la Fiera Internazionale del Turismo.

Durante la riunione tenutasi a La Palma, è stato annunciato il premio relativo all’astroturismo dell’isola direttamente dagli enti organizzatori e dalla direttrice del Fitur Ana Larrañaga con la consegna di un diploma ad Anselmo Pestana, presidente del Cabildo, e Alicia Vanoostende, consigliera insulare del Turismo, accompagnati entrambi da alcuni rappresentanti di imprese dell’isola.

L’evento è stato il preludio della cerimonia ufficiale di premiazione che si terrà a maggio 2018 a Ifema e durante la quale il modello di astroturismo palmero avrà una speciale visibilità.

L’identificazione del miglior prodotto turistico deriva dalla scelta di più di 8.000 lettori di AireLibre, da giornalisti specializzati nel settore e personalità che gravitano nell’ambiente, che hanno battezzato quello di La Palma il miglior progetto originale tra tutti quelli presentati.

L’astroturismo di La Palma infatti è stato eletto il miglior prodotto turistico tra 55 diversi prodotti di altrettanto diversi territori spagnoli, distinguendosi per l’evoluzione e il consolidamento perseguiti nel corso del tempo.

Parametri valutati nella designazione del premio sono stati elementi come la Ley del Cielo e infrastrutture come el Observatorio Internacional del Roque de los Muchachos, tutti valori aggiunti che si articolano intorno alla Red de Miradores Astronómicos dell’isola.


Unitamente all’astroturismo di La Palma, sono risultati vincitori a livello nazionale i progetti di Estaciones Gastronómicas de I Love Cudillero, nelle Asturie, los Parques Naturales de Galicia rappresentato da Turgalicia, e la spedizione Doouro in Kayak, presentato quest’ultimo da Zamora Natural.

Su scala internazionale i premiati sono stati Kayak4conservation, presentato da Catur Expediciones dell’Indonesia e i 105 Paradisi Indigeni, Esperienze Meravigliose del Profondo Messico, della Comisión Naciola per lo sviluppo delle popolazioni indigene del Messico.

Il riconoscimento da parte dell’Organizzazione Mondiale del turismo UNWTO come esempio di riferimento mondiale di questo settore, è stato indubbiamente il risultato di un intenso anno di lavoro; l’astroturismo di La Palma è denominatore comune per più di 60 compagnie turistiche che hanno nelle loro offerte questo tipo di risorsa.

Magile Ortega