A Güímar la miglior pista per il parapendio

La pista di Anocheza, dotata di una rampa di 170 metri ed estesa su una superficie di 420 metri quadrati, a partire dal 9 di febbraio 2018 sarà la miglior location per gli appassionati di parapendio che qui potranno trovare, tra le altre cose, la zona di decollo più moderna per l’avventuroso sport.

Grazie ad un investimento di 108mila euro da parte del Cabildo, la pista di Anocheza sorgerà su un terreno donato da Gonzalo Perdomo Mesa e sarà dotata di speciali accorgimenti che renderanno la pratica del parapendio più agevole e soprattutto più sicura.

Un pavimento ammortizzante e antiscivolo, rampe di accesso che consentono lo spiegamento delle vele, la stabilizzazione dell’attuale pendenza, un’apposita segnaletica ed il controllo effettivo degli accessi, saranno infatti i punti di forza della pista di Anocheza.

L’attuazione di una nuova struttura per il parapendio deriva da una parte del programma di miglioramento del prodotto turistico appoggiato dalla Corporación Insular, e quella di Anocheza sarà a tutti gli effetti la prima di una serie di strutture similari, e quindi sempre legate a questo sport, che sorgeranno sull’isola, grazie anche alla collaborazione della commissione di parapendio della FECDA, la Federazione Canaria degli Sport Aerei, e dei vari comuni coinvolti, come in questo caso quello di Güímar.

Non a caso il sindaco Carmen Luisa Castro è attualmente al lavoro per stabilire un accordo con Costas per battezzare El Puertito de Güímar suggestiva zona di atterraggio per parapendio.

Marta Simile