Tanto interesse per TANTI soldi!

La battaglia per il porto di Los Cristianos continua a vedere contrapposti il governo Spagnolo e quello isolano.

Secondo il Governo Canario, che sta cercando di portare la questione sotto la giurisdizione del Tribunale Supremo dell’Arcipelago invece di quello spagnolo, quello di Los Cristianos non è un porto commerciale strategico, né ha collegamenti internazionali, quindi non soddisfa i criteri per essere sottomesso alla giurisdizione dell’autorità portuale nazionale, che controlla i porti principali, incluso quello di Santa Cruz.

Il porto di Los Cristianos genera milioni di euro in diritti portuali, pagati dalle due grandi compagnie che vi operano (Fred Olsen e Naviera Armas), e il Governo delle Canarie non fa mistero del suo interesse a mettere le mani sopra questi succulenti introiti.