Il Cabildo indice il bando di gara per la realizzazione della tanto attesa rotatoria di Armeñime, a Adeje, all’intersezione della TF-47 con la TF-1, da ormai tre anni zona soggetta a congestione di traffico anche per effetto di un significativo aumento della popolazione.

Il progetto dei lavori, affidato a Promotora Punta Larga, avrà un budget di spesa pari a 953.877 euro e consisterà nella realizzazione di una rotatoria che dovrà ridurre significativamente il collo di bottiglia che si genera quotidianamente, migliorando così la viabilità.

Successivamente a questo intervento, sarà la volta del rimodernamento della rotatoria di Los Cristianos, sulla TF-1.

Stando ai dati raccolti fino ad ora, il percorso di Adeje dove dovrebbe sorgere la rotatoria, sostiene 21mila veicoli al giorno, dei quali oltre 13mila diretti a Guía de Isora e Santiago del Teide, mentre il resto è traffico relativo al centro di Adeje.

Per anni gli utenti hanno denunciato le code che devono subire quotidianamente sulla TF-47 e il primo progetto della rotatoria di Armeñime è stato presentato il 31 di marzo del 2015, con l’impegno di renderlo operativo nel 2016.

Nell’incrocio si verificano spesso numerosi incidenti provenienti da Armeñime a causa delle manovre obbligate che devono affrontare i veicoli che escono dal barrio e della elevata quantità di mezzi che utilizzano la strada del Puertito de Adeje.


Il Consiglio Direttivo del Gobierno ha inoltre approvato migliore alle strade Camino Agrícola de Lardín, a El Sauzal, Camino de Hoya Grande, a La Guancha, e il Camino rural di Los Pelados, a Güímar.

Totale investimento previsto: un milione di euro circa.

dalla Redazione