Mueca: puntuale come ogni anno!

Il Festival Internazionale d’Arte di Strada trasformerà nuovamente le strade di Puerto de la Cruz in un grande palcoscenico all’aperto.

Puerto de la Cruz ospiterà la sedicesima edizione del Festival Internazionale d’Arte di Strada “Mueca” dal 10 al 13 maggio. Così, anche nel 2018 questo evento internazionale con le arti dello spettacolo si impossesserà delle principali arterie del Comune per dare vita ad una delle vetrine creative più popolari e di successo delle Isole Canarie.

Mueca ribadisce la sua filosofia di trasformare una delle strade della città turistica in un grande palcoscenico all’aperto dove si animeranno spettacoli con artisti provenienti da diverse parti del mondo, tornando per quattro giorni ad essere un punto di riferimento nazionale e internazionale per le arti dello spettacolo. In questo senso, l’Assessore alla Cultura di Puerto de la Cruz, Sandra Rodríguez, sottolinea che anno dopo anno la nostra città è coinvolta e traspare la stessa gioia e lo spirito artistico che ha reso questo festival un grande evento internazionale. Mueca è già un elemento inscindibile del Puerto de la Cruz e della cultura delle Isole Canarie.

Mueca sarà ancora una volta un ricco punto d’incontro per gli amanti del teatro e delle arti di strada in tutti i loro aspetti. Le sue basi continuano ad essere una proposta artistica diversificata e di alto livello che permette anche il divertimento di tutta la famiglia.

L’organizzazione ha già reso pubblica l’immagine che accompagnerà l’edizione 2018. In questa occasione, l’obiettivo è stato quello di utilizzare il “musical” come elemento identificativo, con l’intenzione di tornare alla base e mostrare l’essenza stessa del Festival. Un concetto che offre un percorso più ampio e con cui si intende lavorare nelle prossime edizioni, coinvolgendo allo stesso modo la comunità scolastica del comune del nord.

Anche il Festival Internazionale di Street Art si pone come obiettivo per quest’anno e come base di crescita per le prossime edizioni l’integrazione di ciascuna delle sue parti in un modello di gestione più sostenibile, con una rigorosa attenzione alla gestione dei rifiuti e alla generazione del minor numero possibile di oggetti usa e getta, nonché una migliore pianificazione dei trasporti pubblici per rendere più accessibili gli spazi in cui si svolgono le manifestazioni.


Più di 60 Compagnie si esibiranno al Mueca nell’edizione 2018. In totale, quasi 400 artisti saranno i protagonisti della più grande mostra di arti performative delle Isole Canarie durante i suoi quattro giorni. Sei società internazionali, sette nazionali e 48 regionali formeranno il manifesto di questo importante evento culturale a Puerto de la Cruz.

Tutti saranno distribuiti tra i diversi spazi attrezzati per lo sviluppo degli spettacoli, come i palchi principali di El Peñón, Plaza Europa, Espacio Muelle e Espacio Nicko, così come le strade tematiche in cui si terrà gran parte degli spettacoli programmati: Del Ingenio, De la Palabra, Del Movimiento, De la Música e Creativa.

Tra le aziende internazionali ci sono Le Collectif de la Basse Cour, Cirzo Zoé, Gandini Juggling, PasVuPasPris… Come è accaduto nelle ultime edizioni, Abubukaka è ancora una volta una delle principali attrazioni del manifesto artistico nel 2018 con una performance durante ogni sera del festival.

In più MásMueca, in cui luoghi di svago locali come Blanco Bar, Terraza Limbo e Gramophone, tra gli altri, ospiteranno parte del loro programma parallelo, principalmente con spettacoli musicali…

Quattro giorni di attività adatti a tutta la famiglia in cui il connubio tra cultura e turismo trasformerà questo festival in un importante motore economico per la città del nord.

Beatrice Vitti