Siamo in primavera inoltrata, manca poco all’estate, mangiamo colorato per sentirci meglio, questa è la stagione per eccellenza delle verdure… vediamo bene di che colore mangiamo?

I nutrizionisti l’hanno sempre detto che la salute passa principalmente attraverso la frutta e la verdura, alimenti ricchi di sostanze in grado di garantire benessere e salute all’organismo. In questo caso è importantissimo conoscere i colori degli ortaggi e della frutta perché, se conta la quantità di verdure che si consumano, conta anche la varietà. Un metodo facile e semplice per godere a pieno delle proprietà della frutta e della verdura è quella di sceglierle in base ai colori.

Giallo: eterna fanciullezza. Rosso: cuore sano. Verde: vista da lince. Bianco: ossa di acciaio. Blu/Viola: sangue bollente.

GIALLO – ARANCIO

Rientrano in questo gruppo arance, limoni, mandarini, pompelmi, albicocche, pesche, carote, peperoni, zucca, nespole, mais e melone: tutti vegetali ricchi di flavonoidi, carotenoidi e vitamina C, sostanze nutritive dalle proprietà antiossidanti, importanti per la salute di ossa e articolazioni.

ROSSO


Rientrano in questo gruppo pomodori, peperoni, rape, barbabietole, arance rosse, mele rosse, ciliegie, fragole e anguria. Sono ricchi di licopene, un nutriente che sarebbe in grado di ridurre il rischio di ammalarsi di diversi tipi di cancro e antocianine, antiossidanti importanti per la salute del nostro cuore.

BIANCO 

Rientrano in questo gruppo aglio, cipolla bianca, cavolfiore, finocchi, pere, porri, funghi e sedano. Sono ricchi di polifenoli, flavonoidi, selenio, potassio, vitamina C e allicina, sostanze in grado di rinforzare le difese del nostro sistema immunitario. L’allicina, in particolare, permette di abbassare il colesterolo e la pressione arteriosa.

BLU – VIOLA

Rientrano in questo gruppo melanzane, radicchio, fichi, frutti di bosco (lamponi, mirtilli ribes e more), prugne e uva nera. Come la frutta e la verdura rossa anche quella di colore blu o viola contiene antocianine e ancora vitamina C, carotenoidi, potassio e magnesio.

VERDE

Rientrano infine in questo gruppo asparagi, agretti, basilico, broccoli, cavoli, carciofi, cetrioli, cicoria, lattuga, rucola, prezzemolo, spinaci, zucchine e kiwi. Ricavano il loro colore dalla clorofilla e sono ricchi di carotenoidi, magnesio, vitamina C, acido folico e luteina, importante per la salute degli occhi.

Valeria Pezzi