Sabato 23 giugno, ore 21.45 nella Villa de San Juan de la Rambla, tutti i suonatori di “bucio” partiranno dal Risco de El Mazapé per la festa della “Noche de San Juan”, illuminati solo con fiaccole per tutto il percorso di El Risco, per arrivare alla Carretera San José TF 2214 dove si uniranno ai pellegrini, accompagnati dai secchi “purificatori” di erbe aromatiche, lungo le strade Antonio Oramas, El Paso, Il Calvario per l’incontro con il Santo Patrono del comune settentrionale della città di San Juan de la Rambla, che partirà in processione dalla sua parrocchia 30 minuti più tardi, accompagnato dal nastro bianco bastoni, (simbolo della nascita), facendo il solito percorso dietro la chiesa, Av. José Antonio, calle Obispo Pérez Cáceres, calle El Cercado e calle Antonio Ruíz, per incontrare tutti i pellegrini fuori dall’eremo di San Rafael, all’incrocio tra calle Antonio Ruíz e Av. José Antonio, dove i fedeli arriveranno a San Juan, facendo suonare il bucio fino alla piazza Rosario Oramas (Plaza de la Parroquia de San Juan), dove si esibiranno con  l’Agnus Dei e il canto “Noche de San Juan” all’arrivo del Santo Patrono.

Ogni anno sempre più pellegrini si presentano in bianco, un colore che rivendica la purificazione della Notte Magica di San Giovanni, il colore del battesimo e l’ingresso al solstizio d’estate.

Dal 2009, Ricardo González salva questa tradizione del resonar del Bucio.