Sappiamo tutti che durante i mesi più caldi dell’anno il nostro organismo è soggetto a varie sollecitazioni esterne che possono causare malesseri o semplicemente fastidi, perciò qui di seguito elencherò una serie di piante per crearsi un botteghino di prima necessità, certamente utile in caso di primo soccorso… per chi vive qua in Spagna metterò il nome anche in spagnolo in modo tale che siate più facilitati al momento dell’acquisto.

PIANTAGGINE (Plantago major L.) spagnolo LLANTEN

Proprietà: calmante per la pelle 

Utilizzo: in caso di aggressioni solari

La Piantaggine è presente in tutta Europa e in Asia centrale, anche se ora si può incontrare in tutte le parti del mondo; preferisce un clima freddo e temperato.


Le fogli di Piantaggine vengono utilizzate tradizionalmente per le sue proprietà ammorbidenti, antinfiammatorie, antipruriginose. I principali componenti della pianta sono le mucillagini, acidi fenolici, tannini e sali minerali.

Tra le tante proprietà sicuramente è da tenere in considerazione per combattere l’irritazione della pelle dovuta ad un’eccessiva esposizione al sole, e sotto forma di impacchi fatti con la sua infusione per combattere irritazione agli occhi  e congiuntiviti.

TEA TREE (Melaleuca alternifolia) spagnolo: ARBOL DEL TE

Proprietà: antisettico, antifungino, antiparassitario e disinfettante.

Utilizzo: in caso di funghi nella pelle, nelle unghie, pidocchi, acne…

Si tratta di un arbusto presente in Australia, proprio lì è dove gli indigeni iniziarono ad utilizzarla per curare diverse infezioni, sia per la pelle che per le vie respiratorie.

L’olio essenziale di Tea tree aiuta a combattere i funghi ed il piede di atleta, molto frequente in estate dovuto al caldo e all’umidità.

Inoltre, aiuta ad evitare le infezioni e migliora la cicatrizzazione e le ferite superficiali.

Personalmente lo utilizzo ovunque per disinfettare (bagni, lavandini… e anche nella lavatrice!!!)

VERBASCO (Verbascum Thapsus L.) spagnolo GORDOLOBO

Proprietà: antibatterico, antinfiammatorio ed ammorbidente

Utilizzo principale: caso di otiti insieme olio essenziale di origano

Si trova in Europa e Asia occidentale e vive in clima caldo o temperato. Cresce in terreni abbandonati e lungo le strade.

Il Verbasco contiene abbondanti mucillagini con proprietà benefiche per trattare le irritazioni lievi del timpano esterno, causate maggiormente per i batteri presenti in piscine e spiaggia che si diffondono facilmente con la combinazione di acqua e calore.

ZENZERO (Zingiber officinale) spagnolo JENGIBRE

Proprietà: antiemetico e carminativo

Utilizzo principale: in caso di vertigini, vomito…

Lo zenzero è una pianta originaria dell’Asia tropicale, iniziata ad utilizzare come pianta medicinale in occidente da almeno 2.000 anni.

Il solo fatto di viaggiare per molti bimbi e anche per adulti diventa una brutta esperienza essendo soggetti a nausea da viaggio, o chinetosi, che provoca nausea, vertigini e vomito e si produce perché il movimento dei veicoli fa sì che il cervello non lavori in maniera corretta le informazioni che riceve dall’udito e dalla vista.

Il rizoma dello zenzero può essere davvero utile in questo caso per prevenire nausea e vomito.

PASSIFLORA (Passiflora incarnata L.) spagnolo PASIFLORA

Proprietà: sedante e antispasmodica 

Utilizzo principale: per riposare meglio

Originaria dell’America, si può incontrare in regioni tropicali e subtropicali.

I principi attivi presenti in questa pianta hanno proprietà sedanti del sistema nervoso, antispasmodica e rilassante muscolare.

Si utilizza in caso di nervosismo, stati ansiosi e alterazioni del sonno, molto comuni nel periodo estivo, il caldo e il cambio di abitudini del sonno fanno sì che in molte occasioni dormire in estate diventi una missione impossibile.

ARTIGLIO DEL DIAVOLO (Harpagophytum procumbens DC) spagnolo HARPAGOFITO

Proprietà: antiinfiammatorio e analgesico 

Utilizzo: colpi

Originario del sud Africa, dove cresce spontaneamente nella sabbia rossa delle regioni del deserto della Namibia e del Madagascar.

Questa pianta riduce e migliora i dolori articolari e muscolari, per questo è molto utilizzata in estate quando l’attività all’aria aperta aumenta e con questa il rischio di colpi, contusioni o lesioni articolari. Ad alte dosi riesce ad alleviare anche il mal di denti.

RUSCO (Ruscus aculeatum L.) spagnolo RUSCO

Proprietà: protettore capillare e antinfiammatorio

Utilizzo: gambe stanche, gonfie

E’ una pianta nativa del Mediterraneo, Europa e Africa.

Si trova in posti umidi e soprattutto in terreni calcarei.

Il Rusco è una pianta medicinale molto utilizzata, il rimedio naturale più efficace per alleviare il fastidio occasionale e la cattiva circolazione venosa.

Le radici e il rizoma contengono abbondanti saponine che insieme con i flavonoidi rinforzano le pareti delle vene e dei capillari, diminuendo infiammazione ed edema.

Di grande aiuto durante l’estate, quando la temperatura più calda favorisce la dilatazione delle vene e di conseguenza peggiora il ritorno del sangue producendo pesantezza alle gambe.

ANICE VERDE (Pimpinella anisum L.) spagnolo ANIS VERDE

Proprietà: carminativo, aperitivo e digestivo

Utilizzo: cattiva digestione

Cresce spontaneamente in Egitto e Medio Oriente, si coltiva in regioni con clima caldo, principalmente in Spagna, Italia, Nord Africa e India.

Fiorisce a partire da giugno e si raccolgono i frutti per estrarre i semi in luglio agosto.

Migliora la digestione aiutando ad evitare la formazione di gas intestinali, risultando di grande aiuto nella stagione estiva quando cambiano le abitudini alimentari e questo può provocare la sensazione di gonfiore e altri problemi digestivi.

MIRTILLO ROSSO (Vaccinium macrocarpon Ait:) spagnolo ARANDANO ROJO

Proprietà: diuretico e antisettico

Utilizzo: infezioni urinarie

Nasce in Nordamerica, il Mirtillo rosso è un piccolo arbusto che normalmente non supera il mezzo metro di altezza.

Possiede proprietà diuretiche, antisettiche urinarie ed astringenti.

E’ molto utilizzato per prevenire le infezioni del tratto urinario per il suo alto contenuto di proantocianidine, molecole che impediscono l’adesione di microorganismi alle cellule del tratto urinario.

Le proprietà diuretiche dovute all’azione dei flavonoidi aiutano ad eliminare i germi attraverso le urine.

SALCERELLA (Lythrum salicaria L.) spagnolo SALICARIA

Proprietà: astringente e antidiarroica

Utilizzo. in caso di diarrea

E’ comune in posti umidi di tutta Europa.

La Salcerella per il suo alto contenuto in tannino, aiuta a bloccare la diarrea, che in estate è molto comune per i cambi di acque e per intossicazione alimentare.

Inoltre questa pianta contiene mucillagini che esercitano un’azione antinfiammatoria che aiutano a calmare le irritazioni della mucosa intestinale.

Buona estate a tutti!

D.ssa Laura Nardi