Airbnb promuove le Isole Canarie per il turismo astronomico

Airbnb ha confermato che utilizzerà le Isole Canarie, dove le autorità stanno cercando modi per fermare la sua attività nelle zone turistiche, per creare esperienze e avvicinare lo spazio ai turisti, con il “turismo astronomico”.

In particolare, ha raggiunto un accordo con il Gran Telescopio Canarias a La Palma, attualmente il più grande telescopio a infrarossi del mondo, per consentire ai turisti di vedere eventi come: il più grande approccio di Marte alla Terra negli ultimi 15 anni e l’eclissi di luna più lunga del 21 ° secolo, che tingerà la luna di rosso.

Sei viaggiatori saranno invitati a vedere questo fenomeno da La Palma e vedere le calotte polari di Marte così come le sue tempeste di polvere. Le previsioni indicate in un comunicato stampa indicano la possibilità di osservare dalle Isole Canarie l’eclissi lunare più lunga del XXI secolo e quella che la Luna sarà tinta di rosso.

Il 27 luglio ci sarà un’opposizione tra Marte e la Terra, che incoraggerà il pianeta rosso a cominciare a brillare in tutto il suo splendore, oltre ad un’eclissi lunare unica: un’occasione perfetta per osservare il cielo ed educare il pubblico sull’importanza dell’astronomia, e il 31 luglio ci sarà la più stretta vicinanza tra Marte e la Terra, quando saranno a soli 57,6 milioni di chilometri di distanza.

Il Direttore delle Esperienze di Airbnb, El Joe Zadeh, afferma che la base delle Canarie è una “perfetta opportunità” per i viaggiatori di “meravigliarsi” della bellezza del cielo notturno e di educare il pubblico sull’importanza di preservarlo.

“L’astroturismo è un modo di viaggiare autentico, sostenibile e rispettoso dell’ambiente che può avvantaggiare economicamente le zone rurali meno conosciute.


Siamo orgogliosi di essere alla guida di questo fenomeno grazie ai padroni di casa che condividono la loro casa o la loro passione per l’astronomia attraverso la piattaforma”, ha dichiarato.

Valeria Pezzi