Forte crescita del turismo a La Palma

Nel mese di luglio, lo scalo di La Palma ha registrato un incremento del 17,4% del traffico passeggeri rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, secondo i dati ufficiali di Aena.

Tale incremento, valorizzato dal Ministro del Turismo del Cabildo de La Palma, Alicia Vanoostende, è direttamente legato alla celebrazione dell’Isla Bonita Love Festival, organizzato dal Ministero dello Sviluppo Economico dell’istituzione dell’isola, che nel suo ultimo fine settimana di celebrazione e in coincidenza con il macro-concerto di Tazacorte, ha fatto sì che venissero organizzati diversi voli speciali per rispondere alla domanda di trasferimenti tra le isole e La Palma.

L’arrivo dei visitatori continua a crescere costantemente sull’isola, il che “è un chiaro sintomo delle buone prospettive di sviluppo offerte dal settore turistico grazie, tra l’altro, alle azioni intraprese dal Cabildo per promuovere l’isola e rafforzare i collegamenti con la Penisola e l’Europa”.

Inoltre, “vale la pena sottolineare la crescita percentuale dei voli internazionali nonostante l’aumento della concorrenza da parte di destinazioni mediterranee come Turchia, Tunisia ed Egitto”, aggiunge Alicia Vanoostende.

Nell’isola sono arrivati in totale 13.447 passeggeri con voli internazionali diretti con La Palma, in aumento del 12,2% rispetto allo stesso mese del 2017.

La Germania si distingue per paese con 5.309 passeggeri, seguita dall’Olanda con 2.890, dalla Polonia con 1.694, dalla Francia con 1.575, dal Regno Unito con 1.496 e dal Belgio con 483 passeggeri.


Per quanto riguarda i voli diretti verso la Penisola, il numero di passeggeri in arrivo sull’isola attraverso collegamenti diretti nel mese di luglio è stato di 8.131, con un incremento del 5,1% rispetto allo stesso mese dello scorso anno.
Magile Ortega