BARRANCO DE ANOSMA (PLAYA DE ANOSMA)

Questa spiaggia non la troveremo su tutte le mappe, però esiste davvero. se guardiamo un atlante o su Google earth vedremo il Barranco de Anosma e la sua spiaggia finale. Siamo in zona Anaga. Per raggiungere l’inizio del percorso si partirà da San Andres o da La Laguna per arrivare fino al Bailadero, piccola frazioncina il cui nome deriva da una leggenda locale, secondo la quale questo era il luogo dove le streghe e le congreghe si riunivano per ballare attorno ad un falò. Arrivati qui continueremo per la strada verso Chamorga arrivando a Lomo de las Bodegas (2 km. prima di Chamorga circa). Proprio in questo piccolo “pueblo” di Lomo de las Bodegas, nell’unica piccola rotonda che troviamo, si può già vedere il barranco. Qui si può parcheggiare la macchina ed iniziare la nostra gita a piedi. Da qui troveremo una scalinata che raggiunge una strada che ci porta proprio sul fianco del barranco, da dove possiamo cominciare a scendere seguendo il sentiero. Per raggiungere la spiaggia non dobbiamo lasciare il sentiero, che è ben segnalato, fate attenzione a non deviare da esso! Lungo il percorso incontreremo alcuni piccoli tumuli di pietra. Questa escursione non è troppo difficile e faticosa, penso che ci vogliono circa 3 ore per scendere ed altrettante per la risalita.

La spiaggia di Anosma è di sassi e scogli, ma si può fare il bagno immergendosi dalla parte sinistra dove i sassi più piccoli ci permettono di entrare in mare senza difficoltà. C’è anche una piccola piscina naturale nella quale fare il bagno in pace.

Questo barranco ha una lunghezza di 5.317 m. e un’altezza di 879 m. La vegetazione che vedrete sarà particolarmente Tabaibas (piante tipiche delle Canarie appartenenti alla famiglia delle Euphorbiaceae), Senecio e Cactus.

Buona passeggiata!