Impariamo il riciclo

Durante le nostre cene in casa capita spesso che i nostri ospiti lascino un goccino di vino rosso o bianco  nella bottiglia perché “appagati” dalla nostra ospitalità e allora perché non approfittare per creare un buon aceto balsamico “fatto in casa”? 

  • Ingredienti:
    Vino rosso o bianco
    un pizzico di cannella in polvere
    rosmarino un pizzico di cumino
    cipolla fresca tritata finemente
    basilico
    aneto
    alloro
    2 chiodi di garofano
    origano
    cilandro (o coriandolo come lo chiamiamo in Italia)

e secondo i vostri i gusti qualsiasi spezia che troverete  in dispensa.

Procedimento semplicissimo, basterà inserire in una bottiglia tutto sopra elencato e inserire uno spaghetto (sì… uno spaghetto di pasta) che farà fermentare il composto più velocemente.

Porre la bottiglia con una garza legata o una piccola pezzuola di cotone  (a mo’ di tappo)  con un elastico e lasciarlo in luogo buio per una decina di giorni, filtrare e… servire a piacimento su insalate, carni o pesce. 

Non mi sarò inventata l’aceto balsamico di Modena (sarei troppo presuntuosa)… ma è veramente gradevole al palato, i miei ospiti non credevano che lo avessi “creato” io.  

Cristina Mariucci