“Pillole di Benessere” settembre 2018

Un buongiorno a tutti gli amici della rivista Leggo Tenerife e della pagina Facebook Italiani a Tenerife dal Dott. Cristiano Lollo e ben trovati con la rubrica “Pillole di Benessere”.

Nel numero di Agosto 2018, ho spiegato le caratteristiche dei meridiani di fegato e vescica biliare, in questo mese e nel prossimo, andrò a presentare due esercizi per lo stretching degli stessi.

Come già spiegato il mese passato, l’elemento legno è caratterizzato dai meridiani di fegato e vescica biliare, e dà il via all’azione verso l’alto dell’energia prodotta dall’acqua che troverà la sua massima espansione nel fuoco. L’elemento legno, associato al fegato, controlla la funzionalità della muscolatura e la qualità del movimento.

L’ esercizio  che proporrò oggi stimola maggiormente il meridiano di vescica biliare ed ha una azione secondaria su quello del fegato.

Figura 1

Cercheremo uno stretching lungo la linea che partendo dalla scapola raggiungerà l’anca passando per spalla e fianco.

Seduti a terra, gambe distese, busto eretto, mani in appoggio dietro. 


Piegare la gamba destra con piede appoggiato sul ginocchio sinistro e rivolto in avanti. Spostare la mano sinistra, posizionata a dita indietro, sul prolungamento della gamba sinistra. (figura 1)

Passare all’appoggio sull’anca sinistra; la mano destra si sposta a terra davanti a sé. Lo sguardo è rivolto quasi all’indietro. La spalla sinistra è totalmente rilassata.(figura 2)

Sostare respirando, mentre ginocchio e piede destro scendono sempre più verso terra. (figura 3)

Scivolare poi con il ginocchio destro in avanti: l’azione si amplierà coinvolgendo anche l’anca e la coscia sulla linea di tensione di vescica biliare. La gamba sinistra rimane distesa. 

Nel movimento sull’anca non spostare il bacino dalla posizione iniziale.

Figura 2
Figura 3

Se si incontrassero difficoltà, si può iniziare con la gamba sinistra flessa un po’ al ginocchio e stenderla successivamente. Rilassare eventuali tensioni al fianco sinistro. L’esercizio andrà tenuto per due – tre minuti. Ricordo sempre di arrivare alla posizione finale con gradualità senza forzare eccessivamente l’allungamento, onde evitare l’effetto inverso rispetto a quello desiderato, cioè un blocco del canale energetico. Vi ricordo inoltre, di effettuare una respirazione molto profonda, che non coinvolga la parte alta del torace ed i muscoli del collo, bensì una respirazione diaframmatica o bassa, con una espirazione completa e profonda.

L’esercizio andrà chiaramente ripetuto nell’arto contro laterale.

Bene, questo è tutto per il mese di settembre, vi aspetto il prossimo mese, con un nuovo esercizio che andrà ad agire sempre sui meridiani fegato e vescica biliare. Ricordo a tutti gli amici presenti sull’isola come residenti o vacanzieri, che sono a disposizione per consulenze private, lezioni personal di ginnastica posturale, antalgica, Pilates, yoga, Olistic Workout® e Qi Well.

Auguro a tutti voi una buona vita a Tenerife e ci aggiorniamo il prossimo mese.

Video di Alessandra Meggiato e foto di Franco Neri

Cristiano Lollo (Dottore in scienze motorie e sportive – Dottore Magistrale in attività motorie preventive ed adattate)