Canarie, la seconda miglior regione per il sesso

Design by http://alphadesigner.com

La nota aziende produttrice di preservativi, la Control, ha effettuato un’indagine su tutto il territorio spagnolo sul tema del sesso, dove emerge che l’Arcipelago è la seconda miglior regione dove intrattenere relazioni, superata solo dall’Andalusia che continua a guidare la classifica per il quarto anno consecutivo.

Lo studio Barometro Los jóvenes españoles y el sexo, alla sua settima edizione, evidenzia inoltre che in totale il 31,2% dei giovani usa il preservativo solo occasionalmente, mentre il 68,2% lo utilizza come metodo contraccettivo per eccellenza.

L’indagine condotta su uomini e donne di età compresa tra i 18 e i 35 anni di età, evidenzia anche che il 12,9% dei giovani ha utilizzato il metodo del coito interrotto come principale metodo di prevenzione di gravidanze indesiderate e che il 77,9% degli intervistati ha affermato di non conoscere assolutamente lo stato della salute sessuale dei propri partner.

Il 63,6% dei giovani fa sesso una o due volte alla settimana, una frequenza dagli stessi considerata poco soddisfacente, visto che il 77% confessa che vorrebbe avere rapporti almeno una volta ogni due o tre giorni.

Tuttavia, a dimostrarsi soddisfatti della qualità delle loro relazioni sessuali è l’82,9%; riguardo al sesso il 57,5% si considera di temperamento focoso, il 34,2% divertito e il 24,2% curioso.

Ma dove e quando è preferibile fare sesso?


Secondo lo studio della Control, è emerso che per il 49,5% la notte rimane il momento preferito e per il 73,7% il letto è il luogo per eccellenza, superando il divano, che ha raccolto l’11,9% delle preferenze, e la doccia, con un 7,7% di apprezzamenti.

Riguardo alle posizioni, il 67,7% sceglie quella tradizionale del missionario, il 53% quella del cane, e il 20,4% quella dell’amazzone; in merito a quest’ultima, le donne la preferiscono per un 25,7% mentre gli uomini per un 15,1%.

Coloro che si sono dichiarati pronti a sperimentare cose nuove tra le lenzuola rappresentano l’86,3% degli intervistati e in particolare il 76,4% desidera provare nuove posizioni, il 47,8% vorrebbe fare sesso in un luogo pubblico, come la spiaggia come afferma un 53,5%.

La fantasia più ripetuta nel sondaggio, con il 37,1%, è di fare sesso a tre, opzione desiderata dal 52,2% di uomini e dal 22% di donne; queste, invece, preferiscono, per il 35,6% di intervistate, fantasticare sull’utilizzo di un vibratore con comando a distanza.

Segue poi un 23,9% che vorrebbe fare giochi di ruolo, un 22,4% che desidera sperimentare le pratiche di bondage e infine un 18,7% che vorrebbe praticare sesso anale.

Franco Leonardi