Fare l’estetista è il lavoro più bello del mondo!

Pensate che il lavoro dell’estetista si riduca alla rimozione di peli, punti neri o all’applicazione di smalto dopo aver tagliato le unghie… forse, una volta!
Il trend per cui ogni persona ha il diritto di sentirsi “bella”, comoda e a proprio agio con l’immagine di sé si è ormai ampiamente affermato.

Indipendentemente dall’età, l’estetista è oggi un consulente a 360° non solo della bellezza esteriore ma di tutto quanto ha a che fare con il benessere dei suoi clienti.

Intraprendere un trattamento – che si tratti di un massaggio estetico, anticellulite, drenante, tonificante e perché no, rilassante, o di uno delle più accurate e elaborate cure di bellezza – significa prima di tutto decidere di investire su se stessi.

L’estetista durante ogni singola seduta saprà consigliarvi su alimentazione, attività fisica, gesti del quotidiano, fino a indirizzarvi sulla giusta scelta dei cosmetici da preferire (o evitare) e sul loro corretto modo d’uso.

Perché ogni trattamento sia il più adeguato alle esigenze del momento, siano esse un capriccio o una necessità, dovrà impiegare per intero il suo bagaglio di conoscenze, in continuo aggiornamento, la sua sapienza, sensibilità e… talvolta, tolleranza: durante ogni seduta si fortifica un legame di intimità e unicità che è un elemento essenziale per la soddisfazione del cliente.

Il risultato? Non solo un ritrovato piacere di sé ma una reale relazione di fiducia con la persona che meglio di ogni altra sa prendersene cura: perché l’estetista non ha dei semplici clienti ma ha “amici”: amici… per la pelle!!!


E’ bello rendere felici le persone.

Anna Canepa