Spagna, ogni due lavoratori un pensionato

Un rapporto di dipendenza ancora non ristabilito

Attualmente la Spagna, secondo i dati della Seguridad Social, ha due lavoratori per ogni pensionato, un rapporto di dipendenza che presenta differenze territoriali fluttuanti fino a tre lavoratori per ogni pensionato, come nella regione delle Baleari.

Le Canarie, in questa analisi, presentano un rapporto di dipendenza che è il più elevato della media nazionale, con 2,66 contribuenti per ciascun pensionato, un record superato solo dalla comunità di Madrid.

Alla fine di giugno in Spagna sono stati registrati 18,9 milioni di lavoratori dipendenti e 8,7 milioni di pensionati; rispetto alla metà del 2008, il numero dei lavoratori affiliati non si è ancora ristabilito e il trend di crescita del numero dei pensionati è pari al 14,5%.

Il periodo peggiore è stato quello del 2013, in occasione della grande crisi, con una ripresa nel 2011, anche se ancora inferiore al massimo dei 2,5 lavoratori per ogni pensionato, rapporto degli anni 2006, 2007 e 2008.

La maggior parte dei contribuenti è inquadrata nel regime generale, con 14,4 milioni di lavoratori, mentre vi sono 3,2 milioni di lavoratori autonomi, 67.895 lavoratori nel settore marittimo e 2.229 in quello del carbone.


A partire dal primo di giugno del 2018 sono state erogate pensioni a 8.733.153 persone, un numero che è aumentato di anno in anno, aggiungendo una media di 100.000 pensionati annuali dal 2007.

La maggior parte riceve pensioni di vecchiaia, per un totale di 5,8 milioni di persone, seguita da quelle di reversibilità, 1,6 milioni, da invalidità permanente, 943.547, orfani, 325.016, e infine sociali, 40.409.

Il tasso di crescita delle iscrizioni alla Seguridad è quasi di tre volte superiore a quello del numero delle pensioni e secondo i dati relativi al mese di giugno, sono stati aggiunti al sistema previdenziale 95.649 pensionati solo nell’ultimo anno; i nuovi lavoratori sono stati invece 711.109.

Ma se si considerassero anche i disoccupati che percepiscono un sussidio, si arriverebbe a 19 milioni di contribuenti e il rapporto lavoratore pensionato sarebbe di 2,29 a 1.

Quanto all’Arcipelago, secondo i dati del mese di giugno, vi sarebbero 786.978 lavoratori iscritti alla Seguridad e 295.502 beneficiari di pensioni; osservando i dati relativi alle province, il rapporto lavoratore pensionato a Las Palmas è di 2,71 a 1, mentre a Santa Cruz di Tenerife è di 2,61 a 1.

Bibi Zanin