Pillole di benessere dicembre 2018

Buongiorno e ben trovati ancora una volta a tutti i lettori del mensile “Leggo Tenerife” ed ai followers della pagina  Facebook “Italiani a Tenerife”.

Mi chiamo Cristiano Lollo, sono un dottore in scienze motorie, con una seconda laurea in attività motorie preventive ed adattate e, da più di un anno e mezzo, curo la rubrica “Pillole di benessere” per questo mensile.

Questo mese, torneremo su una coppia di meridiani già trattati, facendo un piccolo approfondimento teorico degli stessi, per poi il prossimo mese presentare un esercizio che coinvolga questi due canali.

I meridiani in questione sono quelli di Polmone e di Intestino Crasso.

Entrambi fanno riferimento all’elemento metallo, elemento nel quale, il canale di polmone rappresenta l’aspetto femminile (Yin) mentre quello maschile (Yang), è rappresentato dall’intestino crasso.

Di sovente, come i lettori che mi seguono da un po’ già sapranno, nella medicina tradizionale cinese, esistono associazioni tra immagini, simboli, e compiti dei meridiani stessi.


Ecco così, che il metallo tra i tanti “cues” immaginativi, viene associato alle armature di cui è il componente principale.

Caratteristica di questo elemento e dei due meridiani che lo rappresentano, infatti, è proprio quella di creare una sorta di armatura per il nostro corpo, che permetta ad alcuni elementi di entrare, così come ad altri di uscire.

Proprio come un’armatura, questi meridiani coordinano tutto ciò che riguarda il nostro rapporto con il mondo esterno, quindi la capacità che abbiamo di proteggerci e di gestire aggressioni provenienti da esso.

In più l’elemento metallo rappresenta la capacità di decisione di scelta e soprattutto di decisioni prese con un’idea di giustizia.

Funziona quindi come una seconda pelle ed è coinvolto nelle relazioni interpersonali che avvengono tra me e l’altro, con la pelle come territorio di confine.

È proprio su di essa infatti che si evidenziano le eventuali difficoltà relazionali sempre per eccesso o per difetto (esempio ne è il rossore delle gote durante momenti di difficoltà o di estrema timidezza).

Un’altra funzione di metallo, è legata alla gestione, all’assorbimento ed alla distribuzione dei sali minerali ed alla capacità di rinforzo e di sostegno rigido che questi hanno: le ossa infatti sono costituite da sali minerali, non avremmo potuto assumere la posizione eretta senza la colonna vertebrale né sviluppare il cervello in modo protetto senza scatola cranica.

In generale insomma questi due canali sono legati a tutte le funzioni di protezione e scambio.

Il polmone riceve dal mondo esterno il chi (o Ki, energia) che rappresenta la nostra fonte vitale, dalla scomposizione della quale si otterrà l’energia per il corpo umano, in più svolge la funzione respiratoria cioè  quella degli scambi gassosi.

L’intestino crasso invece coadiuva il meridiano di polmone nell’ultima divisione e metabolizzazione delle fonti nutritive e nell’eliminazione delle scorie.

Quindi nello specifico la sua funzione è lasciare andare via ciò che oramai è tossico per l’organismo e che se stazionasse nell’intestino stesso più del tempo necessario al suo assorbimento ed alla sua eliminazione,  alla lunga  potrebbe danneggiarlo  (per esempio,  se le feci venissero  trattenute, alcune sostanze potrebbero rientrare in circolo intossicandolo).

Allo squilibrio del meridiano di polmone potrebbero essere legati sintomi come bronchiti acute o croniche, tosse, asma o infiammazioni alla gola e stati d’animo propendenti ad ansia e ad angoscia (si pensi ad esempio come  possa  modificarsi il ritmo respiratorio durante uno degli stati d’animo sopraccitati). 

Allo squilibrio di intestino crasso invece, potrebbero essere legati problemi di stitichezza, di colite, la mania di collezionare o accumulare cose.

Tra gli squilibri c’è anche quello della comunicazione (quando si parla di squilibri, nella medicina tradizionale cinese si parla di patologico dal momento che è una ricerca continua di equilibrio tra Yin e Yang!).

In questo caso il soggetto passa dal disordine alla troppa meticolosità, dalla difficoltà all’esagerazione nel lasciar andare gli oggetti le persone, le relazioni.

Parlando di polmone, e di scambi gassosi, non posso esimermi dal sottolineare la relazione  fondamentale sia dal punto di vista psicologico che dal punto di vista fisiologico biomeccanico e posturale, tra il nostro principale muscolo inspiratorio, il diaframma, e  tutto quello che è allineamento, movimento, vita.

Ecco quindi che, ancora una volta, voglio sottolineare ai lettori l’importanza di uno schema respiratorio corretto e funzionale ad ogni diverso momento della vostra vita di relazione.

Bene cari lettori, anche per questo mese (come per questo 2018) sono giunto al termine di questa rubrica, non mi resta altro che darvi appuntamento al prossimo  numero ed al prossimo anno.

Cominceremo il 2019 in movimento, anche perché da buoni italiani, seppure residenti a Tenerife, non rinunceremo a scorpacciate ed a tavole imbandite di ogni ben di Dio, frutto delle nostre tradizioni regionali ma pur sempre eccellenti in quanto italiane, per cui proporrò un esercizio per l’allungamento dei due canali  approfonditi oggi, e cioè quelli di polmone e di intestino crasso.

Nell’augurare delle buone feste ai turisti ed ai residenti sull’isola, vi ricordo che sono a disposizione per consulenze e lezioni di ginnastica posturale, per allenamenti personalizzati, per classi di ginnastica antalgica e correttiva, e per lezioni private o in piccoli gruppi di Yoga, Pilates, Olistic Workout e Qi Well.

Per qualsiasi informazione potete contattarmi ai numeri

+39 339 38 28 800

+34 60 36 95 128

oppure  potrete contattarmi e farmi domande più precise collegandovi  e registrandovi al sito www.olisticworkout.it

Una buona vita a tutti voi

Namastè ed hasta pronto

Dott. Cristiano Lollo