Gli Agenti del Servizio Fiscale della Guardia Civil dell’aeroporto Reina Sofia, hanno arrestato un giovane di 24 anni per traffico di droga: trasportava 1,3 chili di eroina all’interno del “suo corpo”!

Il ragazzo è stato intercettato nella sala arrivi dell’aeroporto dopo essere atterrato da un volo proveniente dalla penisola nella giornata di domenica scorsa; il ragazzo evidentemente innervosito da normali controlli di dogana ha fatto insospettire le Guardie, che hanno richiesto un controllo radiologico, da questo esame sono state rilevate numerose capsule all’interno del suo stomaco. Portato all’ospedale di Candelaria e trattenuto fino all’espulsione fisiologica delle 110 capsule inghiottite, si è scoperto che contenevano eroina.