Il pericolo del glaucoma

Old woman with eyeglasses. Senior people health care.

Il glaucoma è una malattia che consiste in un aumento della pressione oculare provocata da diverse cause che fanno sì che l’umore acquoso, liquido che si trova all’interno dell’occhio, non drena correttamente, producendo il suo accumulo ed esercitando una pressione eccessiva sul nervo ottico che, di conseguenza, provoca la perdita di fibre che portano le immagini, quindi la visione è diminuita.

Questa pericolosa malattia non presenta sintomi fino a quando non raggiunge un punto in cui il nervo ottico è così deteriorato che il paziente comincia a notare che vede male ed è allora che non c’è soluzione alla perdita della vista. Per questo motivo, la diagnosi precoce è molto importante per stabilire il trattamento che previene la cecità precoce.

Il Glaucoma è anche popolarmente conosciuto come “cecità silenziosa” perché non offre segnali di avvertimento per la persona che lo subisce, rendendo impossibile per la persona essere a conoscenza di un disturbo e che permette il riconoscimento solo alla fine del suo processo di sviluppo.

E’ chiaro, quindi, che il glaucoma è una malattia molto pericolosa se non diagnosticata precocemente, perché potrebbe compromettere l’efficacia di possibili trattamenti che sono decisivi se applicati con sufficiente anticipo. Inizialmente si utilizzano gocce oculari che di solito risolvono il problema riducendo la pressione intraoculare.

Nel caso in cui le gocce oculari non siano sufficienti a controllare questa pressione, verrà utilizzato un trattamento chirurgico, drenando l’umore acquoso verso l’esterno dell’occhio, abbassando così la pressione oculare ed evitando danni al nervo ottico.

Va tenuto presente che questa malattia è ereditaria e quindi chiunque abbia un glaucoma dovrebbe avvertire i propri parenti e discendenti, poiché è più probabile che ne soffrano.


Il glaucoma inizia solitamente all’età di 40 anni, anche se può verificarsi meno frequentemente a qualsiasi età, anche nei neonati (glaucoma congenito).

Ci sono circa sessanta milioni di persone in tutto il mondo che ne soffrono e fino al cinquanta per cento delle persone colpite non sanno di averla.

Il glaucoma è molto pericoloso per la vista, per cui si raccomanda vivamente di recarsi dall’oculista per controlli regolari. 

Dr. Matias Lopez Gracia