L’Aloe è una pianta grassa, con foglie carnose, grosse, ricoperte di spine e ripiene di gel ricco di principi attivi. Qui, nell’isola di Tenerife, è presente un po’ ovunque e, anche se non è una pianta originaria del posto, il clima secco e soleggiato, ne agevola la crescita e lo sviluppo. Coltivarla è semplice poiché è in grado di adattarsi e di sopportare un’ampia gamma di condizioni climatiche. Ma perché coltivarla?

Conosciuta da sempre per la sua bellezza, eleganza ma soprattutto per le sue proprietà terapeutiche e denominata da millenni come “la pianta della vita” l’Aloe cura un’infinità di malanni e problematiche fisiche. La straordinaria varietà dei suoi componenti la rendono una vera e propria “farmacia naturale”. La composizione dell’Aloe e del suo gel è diversa a seconda della specie di appartenenza, ma la varietà più sfruttata è l’Aloe vera in quanto garantisce una raccolta più abbondante.

E’ soprattutto il gel contenuto nelle foglie che possiede i principi attivi della pianta e, come ogni altro alimento naturale, è molto instabile e tende ad ossidarsi facilmente a contatto con l’aria e la luce, perdendo così gran parte delle sue proprietà terapeutiche. A livello industriale la sua conservazione viene effettuata attraverso una procedura denominata “stabilizzazione a freddo”, ed è un processo abbastanza complicato da eseguire senza i macchinari adatti. Se invece il gel viene raccolto in casa, è buona norma consumarlo nell’arco di una giornata, conservandolo in frigorifero e lontano dalla luce diretta.

I suoi usi sono infiniti ma proverò brevemente a citarvi quelli principali.

Ha un’azione purificante grazie all’aloina (presente esclusivamente nell’Aloe), al potassio e agli zuccheri che incrementano l’azione lassativa e di drenaggio dell’organismo. Ad esempio, bere succo di Aloe migliora la flora intestinale, uccidendo batteri e funghi patogeni, e secondo alcune ricerche sembra addirittura che rappresenti un’ottima cura per le ulcere gastriche.

Ha un’azione nutritiva poiché possiede un’ampia gamma di minerali, vitamine, aminoacidi e zuccheri che la rendono un vero e proprio integratore alimentare.


Aumenta la stimolazione delle difese immunitarie, permette all’organismo di contrastare in maniera più efficace i radicali liberi, ha un’azione lenitiva, calmante e anti arrossamento se usata sulla pelle ed ha eccezionali proprietà cicatrizzanti. Per tutti questi motivi è un ottimo “pronto intervento” naturale. E’ possibile usarla per piccoli problemi quotidiani, come una puntura di zanzara o scottature o piccole ferite; in questi casi avere a portata di mano l’Aloe vera è piuttosto utile. Ecco qualche esempio pratico: in caso di occhi arrossati o affaticati si può preparare un collirio a base di Aloe stabilizzata (anche quella del supermercato, l’importante che sia 100% gel) e acqua fisiologica. Per tagli, ferite o abrasioni ma anche per piccole ustioni, dopo aver lavato la zona interessata è sufficiente spalmare il gel di Aloe e lasciare respirare. Eccezionale anche per dare sollievo alle mani screpolate. Basterà spalmare il gel sulle mani tre volte al giorno ed il risultato sarà subito evidente. E’ anche un efficace rimedio per le punture di insetti, ed è utilizzabile anche per tenerli lontani.

Una delle principali proprietà dell’Aloe è quella di contribuire alla formazione del collagene: per questo è stata piuttosto sfruttata dall’industria dei cosmetici, ma credetemi, utilizzare un prodotto a base di Aloe non ha gli stessi effetti dell’uso del gel estratto direttamente dalla foglia. Può essere un rimedio piuttosto efficace per l’acne giovanile applicandolo tutti i giorni sulla pelle pulita, oppure come dopo sole, o anche per pelli secche.

Ovviamente descrivere in poche parole le virtù di una tale meraviglia sarebbe impossibile, ma spero che almeno sia riuscita a convincervi ad avere in casa vostra almeno una pianta oppure, per i più pigri, consiglio l’acquisto di una bottiglietta di gel naturale, in quanto potrebbe contribuire a liberarvi di prodotti chimici spesso inutili.

Marianna Liberatore

Terapeuta del benessere

www.sintomierimedinaturali.it