Puerto del Rosario avrà un nuovo edificio giudiziario

Puerto del Rosario vedrà sorgere un emblematico edificio giudiziario dopo che la giuria ha definito l’idea vincitrice del concorso una soluzione molto funzionale e con un’ottima organizzazione dello spazio.

Il Consigliere alla Giustizia e Uguaglianza del Governo delle Canarie, Josè Miguel Barragan, ha annunciato che il progetto vincitore del concorso per il nuovo edificio giudiziario di Puerto del Rosario è quello contraddistinto dal codice CITRINOS che ha ottenuto un punteggio di 87 su 100 e ha sbaragliato gli altri 19 concorrenti.

L’architetto capo del progetto è Gustavo Alfonso Souto che ha progettato un edificio destinato a diventare emblematico nel panorama della capitale e che ha un’ottima organizzazione dello spazio e soluzioni funzionali molto buone.

Il progetto è da sempre una delle priorità del Ministero della Giustizia del Governo delle Canarie e ha visto il coordinamento delle varie amministrazioni per arrivare a questo traguardo.

Il consigliere Barragan ha sottolineato come ora gli forzi siano uniti per procedere durante questa legislatura e arrivare alla prossima a progetto concluso.

L’obiettivo è fornire il prima possibile agli utenti, professionisti e cittadini di Puerto del Rosario una sede moderna, adeguata alle necessità presenti e future.


Il nuovo edificio giudiziario di Fuerteventura, collocato in un’area militare di Puerto del Rosario, sarà costituito su quattro livelli con possibilità di aggiungere un piano se necessario.

Inoltre sono previsti due livelli sotterranei per una superficie totale di 22mila mq.

Il costo stimato del progetto è previsto in 22 milioni di euro e i tempi di realizzazione sono di circa tre anni.

Il consigliere ha spiegato che il ritardo nell’assegnazione della vittoria è stato dovuto ad un ricorso presentato da uno degli architetti partecipanti.

Secondo le previsioni del Consiglio regionale della Giustizia e Uguaglianza, il nuovo edificio giudiziario dovrebbe ospitare i sette giudici di prima Istanza e Istruzione uno dei quali con Registro Civile, La Fiscalia, il Giudice Sociale numero 2 e 4, il Giudice Penale e del Decanato che attualmente hanno varie sedi sparse per la città, alcune delle quali in affitto.

La nuova sede giudiziaria della capitale accoglierà anche la sezione dell’Istituto di medicina legale di Las Palmas dove troverà spazio un obitorio capace di contenere fino a 80 cadaveri.