Niente scooter elettrici a Lanzarote

Il Comune di San Bartolomé risponde immediatamente al problema della circolazione degli scooter elettrici nelle zone pedonali del comune.

Il Consiglio Comunale di San Bartolomé, prima dei problemi che potrebbero sorgere dalla mobilità nelle aree pedonali e nei marciapiedi, con l’uso di scooter elettrici, ha ordinato ai servizi legali un rapporto prima della presenza dello stesso nella città di Playa Honda, in particolare nelle aree pedonali.

E’ quindi stato firmato il decreto, in quanto il suo uso è vietato in Avenida de Playa Honda a considerare i veicoli per la mobilità pedonale, “veicoli dal campo di applicazione della legislazione sul traffico” (Istruzione 16/V-124 DGT), come indicato nella risoluzione.

Il decreto stabilisce che i veicoli elettrici per la mobilità urbana non possono circolare nelle aree pedonali del comune, cioè l’Avenida de Playa Honda, marciapiedi, parchi e altri spazi riservati ai pedoni.

Si sottolinea inoltre che non hanno il corrispondente titolo abilitante di pubblico dominio sotto forma di licenza per occupare la strada pubblica, e possono quindi essere immobilizzati.

Successivamente al decreto, è stato emesso un editto ed è stato pubblicato nel comitato di editto del sito web del Comune di San Bartolomé, e procede alla pubblicazione nel BOP della Provincia di Las Palmas, per dare conoscenza a tutti i potenziali stakeholder.


Il Concistoro ha commissionato un rapporto legale che conclude che non possono circolare nelle zone pedonali.

Inoltre, la società che li affitta non ha la licenza di occupare la via pubblica.

Gli scooter elettrici saranno rimossi da Playa Honda dopo un decreto del Consiglio Comunale che avverte della loro illegalità.

Redazione