IRONMAN 2019 – Lanzarote 26 MAGGIO

Come ogni anno Lanzarote diviene tappa fissa della grande competizione sportiva  Ironman, un faticoso triathlon che si articola nelle tre classiche discipline  nuoto, ciclismo e corsa.

Sportivi di tutte le età e si dividono tra professionisti, amatori, e chi prova semplicemente a completare la gara.

Le tre prove sono davvero dure, d’altra parte chi vince si guadagna l’appellativo di uomo e donna di ferro, e non è tanto per dire.

La prima prova consiste nella gara di nuoto, con partenza dalla Playa Grande di Puerto del Carmen.

Dato il via, gli atleti corrono sul bagnasciuga per essere i primi a tuffarsi in acqua, c’è chi in partenza scommette il tutto per tutto; nuotano per 160 m sino alla prima boa segnaletica, per poi continuare a nuotare in linea retta per altri 759 metri sino alla seconda boa, questo è il momento più difficile: le correnti oceaniche sono forti e influenzano moltissimo la capacità dei nuotatori di mantenere ritmo e corretta direzione.

Passata la seconda boa, si vira a sinistra per 145 metri per raggiungere la terza boa dalla quale si torna verso la spiaggia, passata la terza si percorrono altri 836 metri di nuovo in linea retta verso la quarta. Superata la quarta si tocca la spiaggia, si corre per venti metri e si ricomincia da capo, in totale 3,8 Km, che finiscono per essere mai meno di 4 per via delle correnti, in un tempo previsto di 2H e 20min.


I numeri sono da brividi come l’acqua gelida dell’oceano alle 7:00 della mattina.

Usciti dall’acqua, i partecipanti inforcano le proprie biciclette e proseguono con la gara di ciclismo lungo il percorso designato, per un totale di 180,2 km tra dislivelli del terreno e peculiarità meteorologiche.

Chi risiede nell’Isola conosce bene le differenze climatiche che caratterizzano le diverse zone.

In Mancha Blanca e Haria, ad esempio, da un clima secco si passa ad un clima più umido con un abbassamento della temperatura, per poi riguadagnare qualche grado scendendo verso la costa: sono sbalzi termici che possono influire sulle prestazioni.

Lasciata la bicicletta in Puerto del Carmen, comincia la terza e ultima gara, tre giri di corsa per una maratona totale di 42 km. 

Già stremati dallo sforzo, i maratoneti devono completare il primo giro correndo lungo il mare, sorpassare l’aeroporto e raggiungere l’ultima rotatoria di Playa Honda da dove tornano indietro per iniziare il secondo e terzo giro.

Ripartiti dal via, si corre per raggiungere la più vicina rotonda di Matagorda, ultimo turnpoint che i partecipanti toccheranno per due volte consecutive sino all’arrivo.

Gran finale e meritati festeggiamenti per il podio.

L’Ironman di Lanzarote è una tra le gare più importanti del campionato mondiale che si conclude alle Hawaii. Lo scenario in cui si sviluppa la competizione è meraviglioso, toccando tutti i punti più belli dell’Isola lascia nei partecipanti e negli spettatori il ricordo di un’esperienza fuori dal comune.

Il contatto con la fatica degli atleti incitati dalla folla accalcata lungo il percorso, la percezione dello sforzo per raggiungere il traguardo, rendono la gara sentita e viva.

Gli sportivi professionisti e non, ci dimostrano che volere è potere, che la preparazione, la costanza e la dedizione alla fine danno risultato, ed è forse per questo che guardiamo con ammirazione chi decide di cimentarsi in questa sfida contro se stesso.

Per questo siamo ben lieti di ricordare i vincitori della scorsa edizione: nella categoria maschile il nostro connazionale Alessandro De Gasperi e per la categoria femminile l’inglese Lucy Grossage.

Congratulazioni anche per la grande prestazione e l’ingresso nella top ten di Marta Bernardi arrivata sesta, e menzione d’onore per il piazzamento nei primi cento degli italiani Angela Fogaroli (21), Alessia Bertolino (33), Alice Nattero (39), Cecilia Di Benedetto (50), Linda Pasquini (59), Ronit Vivi Halperin (74), Elena Gualini (79) ,Elisa Montrazio (83).

INFORMAZIONI UTILI:

  per iscriversi come volontari consultate le posizioni libere sul sito Ironman 2019 Lanzarote, oppure inviate una mail all’indirizzo di posta elettronica [email protected] (è necessario parlare Spagnolo e/o Inglese).

– per assistere alla partenza è consigliabile recarsi sul posto molto presto (Playa Grande Puerto del Carmen), evitate di prendere l’automobile perché le strade saranno chiuse, oppure parcheggiate nelle zone esterne limitrofe alla “Rambla Islas Canarias“.

– bar e ristoranti situati lungo la “Avenida Del Mar” rimarranno aperti, tuttavia passare da un lato all’altro della strada comporta l’attraversamento del percorso di gara, quindi si raccomanda la massima attenzione.

PERCORSI IRONMAN LANZAROTE 2019

GARA DI NUOTO

  • Distanza: 3,8 kilometri
  • Tempo: 2H e 20 min. dall’uscita dall’acqua

Di seguito l’immagine del percorso con partenza e arrivo in Playa Grande

 

GARA DI CICLISMO

  • Distanza: 180,2 km.
  • Tempo: 11h. e 30 min. dal via

PUERTO DEL CARMEN  (partenza)  – UGA – EL GOLFO – MANCHA BLANCA – LOS VALLES – MIRADOR DE HARIA

– MIRADOR DEL RIO – TESEGUITE – COMPLEJO AGROINDUSTRIAL TEGUISE – CRUCE LA ASOMADA – PUERTO DEL CARMEN (arrivo)

 

MARATONA

  • Distanza: 42,2 km
  • Tempo: 17 h
  • Tre Giri

Percorso primo giro :  partenza Puerto del Carmen lungo il “paseo maritimo” fino all’ultima rotatoria di Playa Honda da dove si torna indietro.

Percorso secondo e terzo giro: ripartenza da Puerto del Carmen sino all’ultima rotatoria di Matagorda da dove di si torna indietro,  per due volte consecutive.

 

Davide Felici