A Gran Canaria apre il primo negozio di prodotti sfusi biodegradabili per la pulizia e l’igiene

Una novità che comporta un beneficio per l’ambiente perché si limita l’inquinamento e si riutilizzano gli stessi contenitori dando a ciascuno la possibilità di contribuire alla lotta contro i cambiamenti climatici, con prodotti biodegradabili.

Il vantaggio di questo tipo di acquisti è che i clienti possono contribuire a ridurre la richiesta di nuovi contenitori di plastica necessari per imbottigliare i detersivi.

Per produrre una bottiglia di plastica dal peso di 75 grammi infatti è necessaria la quantità di energia prodotta da 25 lampadine da 100 watt accese per un’ora, 240 litri di acqua mentre nell’atmosfera vengono rilasciati 134 grammi di diossido di carbonio.

Grazie a questo tipo di proposta commerciale e la crescente consapevolezza dei consumatori, lo stand di questa azienda chiamata Goccia Verde è stato uno dei più visitati durante la Fiera dell’Ecologia e Sostenibilità del Cabildo di Gran Canaria.

Migliaia di persone si sono avvicinate per conoscere questa innovativa forma di vendita con un’ampia gamma di prodotti biodegradabili che il pubblico può consultare anche on line sul sito www.Gocciaverde.com

Uno dei prodotti di maggior successo sono le particolari noci che nascono in India e Nepal e contengono saponina, una sostanza detergente e sgrassante che fino ad ora si potevano reperire solo in internet.


Della grandezza di una castagna, 4 noci dell’albero del sapone sono utilizzabili per tre lavaggi e dopo possono essere spaccate e bollite per ottenere altro sapone, in questo caso liquido o per usarle come concime.

La normativa stabilisce che saponi detergenti debbano essere biodegradabili al 65% e senza dubbio questi prodotti lo sono tra il 90 e il 100% perché non contengono siliconi, fosfati, kathon, nichel, parabeni e solfati e sono pertanto anche ipoallergenici.

Patrizia Puddu e Antonio Manconi gestiscono questa attività che permette di ridurre l’inquinamento da plastica, risparmiare energia, acqua ed emissioni di gas nocivi.

La coppia ha aperto un negozio in calle Reyes Catolicos a Las Palmas di Gran Canaria dove, con molto entusiasmo, spiegano l’uso e le caratteristiche di questi detergenti.

Questo sistema comporta anche un risparmio per il cliente che non paga ogni volta il prezzo del recipiente di plastica, ma solo quello del prodotto.

I detergenti biodegradabili, spiegano Patrizia e Antonio, hanno prezzi competitivi e qualità; un kg di detersivo per stoviglie costa 1, 86 euro e ogni lavaggio automatico ha un costo di 0,13 euro.

Tra i prodotti disponibili si possono trovare deodoranti per l’ambiente fatti con acqua e senza gas per profumare senza inquinare, detergenti per il bagno, per i pavimenti e sgrassatori per il forno e per la cappa.

La biancheria viene lavata con saponi alle essenze non aggressivi per i tessuti e per la pelle.

Il negozio offre anche un servizio di consulenza per la cura della persona e la cosmesi, sebbene in questo campo a parte gli shampoo e i gel, gli altri prodotti debbano essere confezionati a norma di legge.