Sta lottando contro tutto e tutti la squadra di mister Alvaro Cervera Diaz per cercare di centrare l’obiettivo finale, ovvero la salvezza nel campionato di Segunda Division, nella quale è tornata dopo aver dominato lo scorso anno il torneo di Segunda B. La vittoria interna dell’ultimo turno di campionato per 2-0 sulla “nobile decaduta” Deportivo La Coruna, ha sicuramente risvegliato in tutti i tifosi biancazzurri fiducia e passione. Le reti che hanno risolto il match contro una delle candidate per la vittoria finale sono state realizzate da Carlos Ruiz al ’57 ed Aridane al ’92. Attualmente la squadra di Tenerife occupa la terz’ultima posizione di classifica a quota 11 punti, con sotto solo l’Hercules ed il Real Madrid B, rispettivamente ad 8 e 4 punti all’attivo. La distanza dalla salvezza è di sole due lunghezze e il club crede nella “Remuntada”.

Questa la classifica aggiornata a lunedì 28 ottobre:
Huelva 26 punti, Lugo 20, Murcia 19, Cordoba 18, Las Palmas e La Coruna 17, Saragozza, Gijon, Eibar, Maiorca 16, Ponferradina, Numancia, Mirandes 15, Girona, Jaen 14, Alcorcon, Alaves, Barcelona B 13, Sabadell 12, Tenerife 11, Hercules 8, Real Madrid B 4. Si preannuncia un mese di novembre molto impegnativo con due trasferte in casa di Alaves e Numancia ovvero dirette concorrenti nella corsa salvezza.

Questo il programma mensile delle gare:

  • 3 novembre (ore 18): Alaves-Tenerife
  • 10 novembre (ore 18) Tenerife-Eibar
  • 17 novembre (ore 18) Numancia-Tenerife
  • 24 novembre (ore 18) Tenerife-Jaen

Nicola Morosini