Las Fiestas del Carmen

Le Fiestas del Carmen sull’isola di Gran Canaria assumono maggiore importanza ad Arguineguín e nel Porto di Mogán.

Si tratta di una festa popolare di grande fervore religioso in cui i marinai chiedono protezione alla Vergine e anche fortuna per la pesca durante tutto l’anno.

I festeggiamenti della Vergine del Carmen ad Arguineguín iniziano con un pellegrinaggio per le vie del paese in cui centinaia di fedeli, vestiti con i più tradizionali abiti da pesca di un tempo, accompagnano la statua della Vergine.

I diversi gruppi folcloristici del comune di Mogán si aggiungono agli atti centrali dei festeggiamenti.

Il programma delle Fiestas del Carmen comprenderà quindi una grande varietà di eventi religiosi, tradizionali, culturali e festivi per tutti.

Sport, gare, attività giovanili e per bambini, giochi tradizionali, concerti, anche l’ormai tradizionale “Bajada de la Rama”, un’offerta rituale che risale alla conquista precristiana: una tradizione unica per le isole, incarnata con maggiore fervore nel nord-ovest delle feste annuali di Gran Canaria, in cui un ramo d’albero viene portato per le strade, a suon di musica e balli, prima di essere calato in mare come auspicio per le piogge autunnali e per la fertilità.


La Virgen del Carmen è la patrona dei marinai, la processione marittima e il servizio religioso chiudono le celebrazioni annuali: i pescatori vestiti di bianco portano la venerata statua della vergine fino alla spiaggia di Marañuelas, per recitare un rosario.

L’evento principale delle celebrazioni, e il più famoso, è la processione marittima, quando la statua della Madonna viene portata dal porto di Arguineguín al porto di Mogán, seguita da una vasta gamma di barche da pesca e imbarcazioni da diporto, con il viaggio di ritorno la domenica successiva.

La Romería principale, il pellegrinaggio alla Virgen del Carmen de Arguineguín è uno degli eventi che attrae molti residenti e visitatori.

Quest’anno i festeggiamenti iniziano il 5 luglio per terminare martedì 16, quando si celebra il giorno di Nostra Signora del Carmen.

Franco Leonardi