Oltre il 90% dei laureati ULPGC ha un lavoro entro due anni dalla fine degli studi

Il Vicedirettore per le imprese, l’imprenditorialità e l’occupazione dell’ULPGC controlla periodicamente l’inserimento nel mercato del lavoro dei laureati di questa università 24 mesi dopo la laurea.

Più del 90% dei laureati dell’Università di Las Palmas de Gran Canaria (ULPGC) ha un lavoro due anni dopo aver terminato gli studi, mentre, secondo l’Istituzione Educativa, il 70% dei laureati ottiene un lavoro in linea con i loro studi.

In questo modo, il Vicedirettore per le imprese, l’imprenditorialità e l’occupazione dell’Università di Las Palmas de Gran Canaria controlla periodicamente l’inserimento nel mercato del lavoro dei laureati di questa università 24 mesi dopo la laurea.

Questi dati indicano che il tasso di occupazione dei laureati nell’ULPGC 24 mesi dopo il termine degli studi è pari al 90,13% dei laureati nell’anno accademico 2014/15, superando il precedente record dell’87,33% per i laureati dell’anno accademico 2013/2014.

D’altra parte, le ultime conclusioni ottenute dall’ULPGC indicano che l’università presenta un elevato inserimento sul mercato del lavoro dei suoi laureati 2 anni dopo il diploma.

Allo stesso modo, di questi lavori inseriti, più del 70% raggiunge un lavoro in base al proprio livello di studi – lavoro integrato di oltre il 70%, inquadrato all’interno dei primi tre gruppi di contributo al regime generale di sicurezza sociale.


Infine, il confronto con le rispettive circoscrizioni geografiche rivela che il tasso di disoccupazione di entrambe le coorti è inferiore al tasso di disoccupazione della popolazione universitaria e in generale della regione nel suo complesso, nonché di pochi decimi rispetto al tasso universitario nazionale.

Redazione