Il traghetto veloce più avanzato al mondo collegherà Tenerife e Gran Canaria

Il catamarano Volcan de Tagoro, il ‘gioiello’ della Naviera Armas, è arrivato nei giorni scorsi a Santa Cruz per inaugurare la linea tra le due capitali delle Canarie.

Il catamarano Volcan de Tagoro, il traghetto veloce più avanzato al mondo, è arrivato al porto di Santa Cruz de Tenerife per le formalità amministrative di importazione e di sbarco presso la capitaneria di porto, di cui fa parte la registrazione navale.

In arrivo dalla capitale Gran Canaria, la nave ha raggiunto picchi di 40 nodi durante la navigazione ed è poi ritornata a Las Palmas de Gran Canaria, per iniziare la linea tra le due città.

La nuova ammiraglia della Naviera Armas è arrivata nel porto di Las Palmas de Gran Canaria, dopo un viaggio di 25 giorni e 13.000 miglia dall’Australia dove è stata varata.

Nella fase finale del suo viaggio, ha attraversato il punto geografico in cui si è verificata l’eruzione del vulcano Tagoro, a sud di El Hierro, in omaggio all’isola da cui prende il suo nome.

Come la tradizione vuole, è stata accolta dai getti d’acqua di tre rimorchiatori e ha attraccato al molo Primo de Rivera, di fronte alla sede dell’Autorità Portuale.


Il catamarano Volcán de Tagoro ha completato la traversata verso il suo porto di base a Las Palmas de Gran Canaria dopo meno di un mese di navigazione, una volta partito dal cantiere australiano Incat e aver attraversato il mondo passando per il Canale di Panama.

L’incorporazione di questa nave è, come sottolinea la società, la grande novità dell’anno in termini di unità veloci, sia per la marina mercantile spagnola che per l’Europa.

Il Volcan de Tagoro è, infatti, il gioiello della Naviera Armas e presenta miglioramenti sostanziali nelle prestazioni che includono una maggiore velocità, minori consumi e maggiore stabilità.

La nave misura 111 metri di lunghezza ed ha una capacità di 1.184 passeggeri, di cui 155 in classe business e 16 membri dell’equipaggio, oltre ad un garage su due ponti per 215 auto.

Mantiene una velocità di 36 nodi, azionata da quattro motori MAN 28/33D STC 20V, con una potenza di 9.100 kW ciascuno.

Claudia Di Tomassi