Feste a Gran Canaria

Moda e Amici di Gran Canaria

GRAN CANARIA FASHION & FRIENDS è un festival di idee e nuove tendenze, nato nel 2012 con l’obiettivo di creare una vetrina innovativa delle tendenze e rendere la città di Las Palmas de Gran Canaria un punto di incontro per mostrare il talento e il potenziale dei creativi di Gran Canaria e del resto delle Isole.

L’obiettivo di questa iniziativa è quello di sensibilizzare l’opinione pubblica al consumo responsabile e di sostenere le piccole imprese.

Sia con il settore degli imprenditori che con il vasto programma di formazione, l’ottimismo e la volontà di intraprendere di fronte alla crisi.

Si svolge dal 22 al 24 novembre


GRAN CANARIA FASHION & FRIENDS sono tutte persone appassionate di tendenze. Imprenditori, artigiani, ristoratori, produttori e appassionati che con il loro lavoro e la loro dedizione contribuiscono a migliorare la comunità.

Rendere visibile il lavoro di giovani designer canari e dei loro progetti creativi emergenti in tutti i settori.

Continuerà inoltre ad avvicinare il programma Gran Canaria Moda Cálida e i suoi designer, offrendo loro uno scenario per lo scambio di progetti con il pubblico locale.

Un evento unico e in trasformazione in cui imprenditori, designer, creativi, professionisti, studenti, investitori, istituzioni, aziende e media partecipano per sostenere l’innovazione, la collaborazione, la formazione e l’imprenditorialità made in “Islas Canarias”.

L’obiettivo di GRAN CANARIA FASHION & FRIENDS è quello di intrattenere, informare e mettere in contatto le persone di questa comunità affinché cresca.

Con quattro edizioni è diventata una vera e propria fabbrica di talenti.

Un fenomeno sociale e culturale.

E’ un festival di tendenze che comprende attività parallele come laboratori, conferenze, sfilate e gastronomia.

La Gran Canaria Bike Week

La Cicloturista ha una traiettoria importante per i suoi protagonisti dal 1 all’8 dicembre.

Pedaleranno per più di 550 chilometri distribuiti in otto tappe promosse dal Comune di San Bartolomé de Tirajana, attraverso il Dipartimento dello Sport che dirige Samuel Henríquez, e la DG Eventi.

Più di 800 atleti hanno già fissato la propria iscrizione nel trentesimo anniversario della manifestazione che nel 2018 ha riunito ciclisti provenienti da tutte le isole dell’Arcipelago, 19 province spagnole e dieci paesi come Danimarca, Regno Unito, Italia, Argentina o Colombia, tra gli altri.

Un marchio comune che guida la Gran Canaria Bike Week, il cui format è stato rinnovato dallo scorso anno.

Hanno affrontato 10.000 metri di dislivello accumulato corrispondente ai diversi percorsi.

Ha una visualizzazione mondiale mentre i partecipanti pedalano attraverso la maggior parte dei comuni a dicembre godendo di un clima invidiabile.

Un buon motivo per una gara che ha all’ordine del giorno una due giorni di ciclismo eccezionale.

La sfida è vincere, 97 chilometri unendo il faro di Maspalomas e Artenara, oltre alla salita al Pico de las Nieves.

L’arrivo più duro d’Europa collega la spiaggia di El Burrero, nel comune di Ingenio, coronando dopo 30 chilometri e 2.813 metri di dislivello.

Allo stesso modo, il Gran Tour, che consiste nel fare il giro dell’isola per tre tappe, è anche il più atteso.

I ciclisti indosseranno dall’1 all’8 dicembre due “divise” ispirate rispettivamente  a San Bartolomé de Tirajana, come comune ospitante, e all’isola di Gran Canaria.

Il Faro di Maspalomas si ripete come centro nevralgico, l’hotel Suites & Villas 4* di Dunas come alloggio e Free Motion come officina ufficiale.

La gara “La Titánica Continuar es vencer” aprirà la settimana con 97 chilometri dal Faro di Maspalomas ad Artenara.

la scalata al mitico Pico de las Nieves, il più difficile d’Europa, è un altro dei giorni più attesi.

Salita sponsorizzata da Gatorade dalla spiaggia El Burrero di Ingenio con rampe di pendenza del 21 per cento il 4 dicembre fino a 1.871 metri di quota.

Il quinto giorno è riservato alla nuova competizione “Cronometro a Squadre” e al primo criterio della modalità CRI (Adapted Cycling CRI Mode).

La chiusura sarà segnata dal Gran Tour, tre tappe in bicicletta lungo i pendii est e ovest, così come la costa meridionale di Gran Canaria.

Gran Canaria si prepara per il Natale

Il Consiglio Comunale di Las Palmas de Gran Canaria ha presentato un programma natalizio completo in cui nascite e presepi vivi, concerti, workshop, incontri di solidarietà, fiere di tendenza, mercati e artigianato, che si svolgeranno nei 5 Distretti, fino a lunedì 6 gennaio.

Più di 50 eventi nella capitale di Gran Canaria durante il periodo natalizio con la garanzia di copertura da parte dei vari servizi comunali.

Presepi

La sezione più tradizionale, riservata a presepi, avvicinerà il pubblico ai diversi passaggi biblici.

Nel caso del Presepe di sabbia, che sarà inaugurato ufficialmente alle 11:00 di giovedì 5 dicembre, 6 scultori provenienti da Russia, Danimarca e Italia, oltre ad un artista di Gran Canaria, utilizzeranno 2.000 tonnellate di sabbia per modellare le diverse scene dell’opera.

Il Presepe de las Casas Consistoriales aprirà le sue porte al pubblico giovedì 5 dicembre alle 19, in coincidenza con l’illuminazione del grande albero di Natale di Plaza de Santa Ana.

Concerti e spettacoli musicali

Un altro capitolo da tenere in considerazione è la musica dei professionisti delle Canarie. Concerti, audizioni, feste natalizie e spettacoli di gruppi e artisti diversi saranno ininterrotti e, in alcuni casi, simultanei, in diverse zone della capitale.

Inoltre, la Banda Municipal de Música de Las Palmas de Gran Canaria gioca un ruolo importante nella preparazione del calendario natalizio, con 4 interventi per tutto il mese di dicembre: il primo, in occasione dell’apertura della Betlemme di Ciudad Alta (martedì 10); poi, venerdì 13, offrirà un concerto unico alla Chiesa di San Lorenzo, in via Marqués de Muni, a San Lorenzo.

La terza apparizione sarà con la Banda del Conservatorio di Musica, in Plaza de Santa Ana, nel concerto di Natale che si terrà venerdì 20, e infine, domenica 22, il gruppo, che celebra il suo 125° anniversario, suonerà nella Plaza del Pilar Nuevo.

Attività per bambini

Praticamente tutto il programma è pensato per condividere il tempo con i grandi protagonisti del Natale, i bambini.

Il Comune, attento all’aumento del tempo libero in queste date, promuove la presenza di eventi per bambini, incontri natalizi e visite ai presepi.

Fiere e mercati

D’altra parte, il Comune di Las Palmas de Gran Canaria, sostiene e collabora con varie fiere, mostre e mercati che rinvigoriscono le aree commerciali con affascinanti alternative per le acquisizioni natalizie.

La prima Noche en Blanco de Mesa y López, un evento che estende il giorno dello shopping fino a mezzanotte della notte di venerdì 13 dicembre, affronta l’attività commerciale da un punto di vista festivo con manifestazioni rivolte a tutti i tipi di pubblico.

I mercati, gli stand e le fiere fanno parte di una sezione significativa del programma.

Così, la fiera di tendenza organizzata da TrendencyRoom, in collaborazione con il Comune, ospiterà l’ultimo dei seguenti eventi dal 5 al 7 dicembre.

Uno degli appuntamenti più attesi, la Fiera dell’Artigianato FEDAC prenderà forma nel parco di San Telmo dal 2 al 5 gennaio, dalle ore 10:00 alle 21:00.

Nelle stesse date, 50 bancarelle saranno installate nel Mercatino di Natale di Arte e Decorazione nella piazza di Stagno, dietro il Teatro Pérez Galdós, da lì offrirà le loro creazioni dalle 10:00 alle 22:00 ore.