Le Isole Canarie al 229° posto tra le regioni più competitive d’Europa

Le regioni meno competitive del blocco comunitario sono invece situate ad est (Bulgaria, Romania e Polonia), nei paesi baltici (Estonia, Lettonia e Lituania) e nei paesi mediterranei (Spagna, Italia e Grecia).

La Comunità di Madrid è l’unica comunità autonoma spagnola situata tra le 100 regioni più competitive dell’Unione Europea, occupando il 98° posto nella classifica, secondo l’indice di competitività regionale pubblicato  dalla Commissione Europea  che colloca le Isole Canarie al 229° posto.

Questo indice viene aggiornato ogni tre anni e valuta ciascuna delle 268 regioni europee in termini di innovazione, governance, trasporti, infrastrutture digitali, salute o capitale umano.

L’obiettivo è aiutare i governi regionali a individuare i propri punti di forza e di debolezza per l’elaborazione dei futuri programmi nell’ambito della politica di coesione del blocco.

Nella versione aggiornata, la Comunità di Madrid è la comunità spagnola meglio posizionata nella classifica e l’unica tra le 100 regioni più competitive dell’UE.


Occupa la 98a posizione e ottiene risultati negativi in termini di stabilità macroeconomica e di efficienza del mercato del lavoro rispetto ad altre regioni europee simili in termini economici.

I Paesi  Baschi sono la seconda regione spagnola, con il 125° posto nella classifica e alcuni aspetti da migliorare negli indicatori di salute, sofisticazione aziendale e innovazione.

Segue la Catalogna, che occupa la 161a posizione e può migliorare la stabilità economica, il mercato del lavoro e l’istruzione superiore.

Nelle vicinanze si trova la Navarra, con la posizione 165 nella classifica, mentre Cantabria (174), Asturie (185), Aragona (188), Comunità Valenciana (190), La Rioja (193) e Galizia (197), completano il gruppo delle regioni spagnole all’interno delle 200 regioni più competitive dell’UE.

Alle loro spalle si trovano Castilla y León (204), Isole Baleari (206), Murcia (219), Castilla-La Mancha (224), Andalucía (227), le Isole Canarie (229), Extremadura (241), Ceuta (245) e Melilla (261).

A livello europeo, la classifica è guidata dalla regione di Stoccolma, seguita da Londra e dalla sua area metropolitana e, in terzo luogo, dalla regione olandese di Utrecht.

Le regioni più competitive, tuttavia, si trovano in Germania, Danimarca, Paesi Bassi e Austria, nonché nel nord del Belgio e nel sud dei paesi nordici.

Le regioni meno competitive del blocco comunitario sono invece quelle orientali (Bulgaria, Romania e Polonia), i paesi baltici (Estonia, Lettonia e Lituania) e i paesi mediterranei (Spagna, Italia e Grecia).

Franco Leonardi