Fuerteventura subisce un taglio di otto milioni nel bilancio

Fuerteventura subisce un taglio di otto milioni nel bilancio del Governo delle Canarie.

Isola rischia di perdere l’11% delle risorse assegnate entro il 2019.
Le cifre del bilancio regionale per Fuerteventura nel 2020 non sono positive.

I conti mostrano infatti un taglio di quasi otto milioni di euro per gli investimenti, rispetto a quanto previsto di quest’anno, il che rappresenta una riduzione di oltre l’11% delle risorse economiche destinate specificamente all’isola.

Il bilancio totale della comunità autonoma aumenterà significativamente il prossimo anno e raggiungerà i 9.569 milioni di euro, l’8,7% in più.

L’aumento complessivo del bilancio non si traduce in un aumento degli investimenti nelle isole, infatti, i 1.008 milioni stanziati rappresentano un taglio di 72 milioni.


Nel caso di Fuerteventura, l’isola passa dai 69,3 milioni di quest’anno a soli 61,4 milioni. In termini percentuali, l’investimento del governo a Fuerteventura è diminuito più che nelle Isole Canarie nel loro complesso.

Il progetto di bilancio è già entrato nel Parlamento delle Isole Canarie e il dibattito inizierà a breve.

I deputati potranno presentare emendamenti fino al 5 dicembre e i conti, nella loro forma attuale o con modifiche, dovrebbero essere approvati il 20 dicembre.

Questi sono i principali investimenti previsti dal Governo di Fuerteventura per il prossimo anno.

Le strade. La maggiore voce di spesa, di circa 10 milioni di euro, è riservata al tratto di autostrada tra La Caldereta e Puerto del Rosario.

Quest’anno sono stati stanziati 15 milioni, che non saranno utilizzati.

Il Ministero Regionale dei Lavori Pubblici, ha annunciato che i 17 nuovi chilometri di doppia carreggiata saranno messi in gara all’inizio del 2020.

A causa delle scadenze di aggiudicazione, sarà difficile iniziare i lavori prima dell’estate.
In ogni caso, il periodo di esecuzione è lungo, circa quattro anni e mezzo.

Secondo il progetto, che prevede la costruzione di una doppia carreggiata parallela all’attuale FV-1 che si collega con la circonvallazione di Puerto del Rosario, saranno necessari 117 milioni di euro per completare il percorso.

Per il settore viabilità, il Governo raccoglie anche 5,2 milioni per l’autostrada, in pratica già completata, tra La Caldereta e Corralejo, oltre a 2,6 milioni per il collegamento con il Parque Holandes, e 1,8 milioni per il tratto da Costa Calma a Pecenescal.

La sanità. Nei conti ci sono 6,5 milioni di euro per l’ampliamento dell’ospedale, 200.000 euro per l’unità emodinamica, che sono già stati raccolti quest’anno, e sono stati aggiunti 500.000 euro per le attrezzature del bunker di radioterapia.

L’istruzione. Comprende una voce di 500.000 euro per l’espansione del Centro di Formazione Professionale integrato a Puerto del Rosario, 600.000 euro per continuare il lavoro al CEIP Villaverde, 500.000 per la scuola di Morro Jable e 2,5 milioni per CEIP El Castillo.

Ambiente. I conti aggiungono varie voci relative all’ambiente, come 500.000 euro per la conservazione degli habitat, altri 500.000 per le azioni contro i cambiamenti climatici, 250.000 per la chiusura delle discariche e un milione per la classificazione e l’impianto di compostaggio di Zurita.

L’espansione del porto di Corralejo vede stanziati 4,1 milioni, il doppio di quest’anno, anche se il progetto non è completamente definito e molto meno è stato messo in gara d’appalto.

Per il mirador di Los Canarios, ispirato da un’opera dell’artista Pepe Dámaso, sono previsti 1,5 milioni.

Anche il futuro Palazzo di Giustizia, sul retro della Caserma, sta impiegando molto tempo per vedere la luce.

Bibi Zanin