Fuerteventura chiede al Governo di aprire con urgenza il tratto Aeroporto – Las Salinas

La strada sopporta un’intensità di traffico di circa 30.000 veicoli al giorno.

Franquis annuncia la prossima gara d’appalto per il percorso Aeroporto – Caldereta.

Il Governo delle Isole Canarie e il Cabildo de Fuerteventura hanno convenuto nel creare una commissione tecnica e politica congiunta per supervisionare i lavori da eseguire nei prossimi anni per chiudere la dorsale nord-sud dell’isola, di cui tre sezioni sono già state completate.

Il Ministro dei Lavori Pubblici, Sebastián Franquis, ha assicurato che a breve sarà appaltata una nuova sezione di questo asse, quella che unisce Caldereta con l’Aeroporto insulare, e che nei prossimi mesi sarà appaltata anche  la stesura del progetto della sezione Aeroporto – Pozo Negro.

Il presidente  majorero, Blas Acosta, punta  alla massima trasparenza nella gestione da parte del Cabildo.


Lo sviluppo dell’attuale strada tra l’Aeroporto dell’isola e la zona turistica di Caleta de Fuste, così come diverse sezioni dell’asse nord-sud, sono le priorità fissate dal Ministero dei Lavori Pubblici del Governo delle Canarie e del Cabildo de Fuerteventura nel corso del primo incontro ufficiale tra le due parti.

L’Assessore regionale ha annunciato che la gara d’appalto per il tratto tra Caldereta e l’Aeroporto sarà effettuata a breve.

La riunione ha avuto anche l’obiettivo di coordinare e dare priorità ai lavori più urgenti sulle infrastrutture stradali dell’isola, che l’esecutivo regionale include nell’attuale accordo.

Tra i membri della delegazione majorera, spiccava la presenza di Tomás Quesada, ex capo di Carreteras del Cabildo, che pur essendo in pensione, è uno dei tecnici più qualificati nel campo delle strade, ed è stato invitato dal presidente Acosta a partecipare alla riunione.

Durante l’incontro di lavoro è stata raggiunta un’intesa tra le due istituzioni per la firma di un accordo che permette di portare a termine un’opera complementare sulla strada che collega l’Aeroporto con Las Salinas.

Si tratterebbe di eseguire un raddoppio della strada attuale per decongestionare il traffico; un’opera che il Cabildo stesso assumerebbe sotto la supervisione tecnica del Ministero dei Lavori Pubblici del Governo delle Isole Canarie.

L’assessore regionale ha affermato che il Governo delle Canarie si pone l’obiettivo di promuovere in questa legislatura il completamento dell’asse nord-sud.
In questo incontro di lavoro si è analizzato quanto fatto in passato per non commettere gli stessi errori.

Le opere più importanti nel campo delle infrastrutture stradali saranno, pertanto, pianificate in collaborazione con l’amministrazione dell’isola.

Sebastián Franquis inoltre ha aggiunto che si è in un momento chiave per definire i lavori necessari per Fuerteventura, passando dal dibattito alla progettazione e all’esecuzione.

Sergio Lloret, consulente insulare di Infrastrutture, ha sostenuto che bisogna avviare il più rapidamente possibile il tratto tra l’Aeroporto e Caldereta.

L’obiettivo del gruppo governativo è che questa legislatura non passi senza intervenire sull’asse nord-sud, un’infrastruttura fondamentale per Fuerteventura.

Gli accordi, a suo parere, verranno attuati perché si tratta di una questione di interesse generale, e presto saranno avviate le espropriazioni per iniziare la realizzazione dei nuovi tratti.

Secondo Lloret, lo sviluppo dell’Aeroporto-Las Salina non può più aspettare.

Si tratta di una strada che, durante l’esecuzione dell’asse Nord-Sud, sarà necessaria per sbloccare e decongestionare questo tratto.

I miglioramenti saranno necessari anche per i tre porti di interesse generale dell’isola: Corralejo, Gran Tarajal e Morro Jable.

Il presidente del Cabildo majorero, Blas Acosta, ha spiegato che anche se il Ministro dei Lavori Pubblici ha annunciato che ci sono risorse sufficienti, ancora non dispongono dei progetti da eseguire.

Egli ha anche sottolineato che per il Cabildo e il Governo è importante il coordinamento tra le due istituzioni, sia in termini di collaborazione che di impegno per far avanzare il progetto, impegno che sarà maggiore di quanto è stato finora.

L’attuale accordo per le strade tra le Isole Canarie e lo Stato prevede che l’isola di Fuerteventura, tra gli altri progetti, continui con l’avanzamento dell’asse Nord-Sud, con il completamento della sezione Aeroporto-Aldereta, la cui gara d’appalto sarà annunciata nel prossimo futuro; la strada tra l’aeroporto Majorero e Pozo Negro; Cuchillete (Gran Tarajal)-Costa Calma; Cuchillete-Pozo Negro, e anche i tre accessi alle aree portuali più importanti dell’isola, come il collegamento tra Aldiana e la banchina Morro Jable, il collegamento della Urbanizacion di Geafond  con il molo di Corralejo e gli accessi al porto del Gran Tarajal da Cuchillete.

Claudia Di Tomassi