Riconoscere i regali delle Terra


Casa delle Erbe: il movimento sociale nato in Italia si sta diffondendo anche alle
Canarie.

C’era una volta un villaggio nel Molise, sugli Appennini a 1400m di altezza, povero e dimenticato dove gli abitanti piano piano emigravano altrove.

In questo paese però abbondava la natura e un giorno nel 1990 a Maria Sonia Baldoni venne un ispirazione.

Cominciò a studiare questa natura, a conoscere gli usi tradizionali delle piante selvatiche e approfondi fino ad imparare a riconoscere e a raccogliere le piante spontanee.

Creò così nel 2017 un movimento sociale con il nome Casa delle Erbe.

Il suo scopo era far conoscere a più persone possibili il valore delle piante selvatiche, e così fu; il movimento crebbe e da una diventarono più di 40 Case in tutta Italia (agriturismi, scuole di naturopatia, centri di discipline olistiche, case famiglia etc.)


Queste case sono unite e lavorano in cooperazione, fanno scambi ta loro e vengono organizzati veri e propri corsi per insegnare a riconoscere le piante selvatiche e ad amare e celebrare la Madre Terra ma anche corsi per imparare a cucinare con queste erbe spontanee, corsi di omeopatia, arte terapia, permacultura e concerti di musica e danze.

Ogni Casa delle Erbe è sempre aperta, ogni membro può organizzare eventi, chiunque può aderire, lavorare, raccogliere, cucinare e apprendere le antiche tradizione.

Le Case funzionano con il sistema del baratto, ognuno apporta qualcosa ed in cambio partecipa attivamente ed impara.

C’è chi porta cose materiali come la legna, chi si occupa delle vendite, chi si occupa della pubblicità o della stampa e tutti in cambio aderiscono al gruppo, imparano fino a diventare anche loro insegnanti e così in questo modo si moltiplicano le energie.

Piano piano il movimento si sta espandendo anche fuori dall’Italia mantenendo i soliti principi: riscoprire e valorizzare il territorio, riconoscere il regalo che ci da la terra con le sue erbe spontanee ringraziare e rispettare la Madre Terra per tutto quello che ci dona.

Ed inoltre con questo movimento si crea un economia sostenibile, creatività, convivialità e condivisione.

E finalmente è approdato anche alle isole Canarie.
Maria Sonia, La Sibilla delle Erbe, Amanda Aruzza, fondatrice del Cammio di Sophia e Serena Melloni, Gong Player, insieme stanno viaggiando per attivare il progetto “Case delle Erbe alle isole Canarie”.

Chiunque è interessato può mettersi in contatto con loro per poter passare qualche giorno immersi nella natura e condividere insieme questa avventura.

Attualmente ci sono alcuni eventi già programmati ma ne verrano programmati altri anche su richiesta.

Il 29 Novembre, a Tenerife, ai piedi del vulcano Teide entreranno in un Temazcal secondo la tradizione messicana in collaborazione con Natalia Alonso di Atenai.

Il 02 dicembre, a La Palma, per un immersione nella natura per percepire le vibrazioni della Isla Bonita, con un bagno di Gong a Santo Domingo nel nord (ore 18:00)

Il 05 dicembre a Fuerteventura Cerimonia dell’acqua e trasmissione del rito del Grembo in Pop Corn Beach (costa nord di Corralejo vicino a Majanicho) (ore 16:30)

Tutti i partecipanti saranno coinvolti attivamente nella realizzazione e preparazione delle cerimonie.

Chi è interessato a saperne di più può contattarci.
Maria Sonia Baldoni, La Sibilla delle Erbe, fondatrice delle Case delle Erbe ([email protected])
Amanda Arruzza, appassionata e ricercatrici delle antiche tradizioni e sciamanismo, viaggiatrice e studiosa del culto della dea, fondatrice del Cammino di Sophia e conduttrice di Viaggi di Risveglio in giro per il mondo (tel e whatsapp +34 347 640 2665 email [email protected])

Angela Pasquali