L’Acquario Poema del Mar festeggia due anni dall’apertura

Inaugurato il 17 dicembre 2017, ha stupito tutti i suoi visitatori, ai quali ha permesso di scoprire la spettacolare biodiversità del Pianeta Azzurro.

Questa settimana sono passati due anni da quando Poema del Mar ha iniziato ufficialmente il suo viaggio con una grande apertura.

In concomitanza con il 47° anniversario del Loro Parque, il grande acquario di Las Palmas de Gran Canaria celebra due anni di successi in cui decine di migliaia di visitatori hanno potuto ammirare la spettacolare biodiversità del Pianeta Azzurro, in un viaggio che li guida attraverso laghi, fiumi e mari, fino ad immergerli nell’oceano più profondo.

Riconosciuto dalle autorità delle Isole Canarie come un progetto “di interesse strategico per la regione”, con il potenziale per rafforzare la promozione di Gran Canaria, e dell’intero arcipelago, come una delle migliori destinazioni turistiche a livello internazionale, Poema del Mar è rimasto fedele al suo impegno per l’innovazione, la conservazione della biodiversità e l’eccellenza nel turismo sostenibile.

Squali grigi dal Parco dei Pappagalli al Poema del Mar

Quest’anno, Poema del Mar ha ospitato diversi squali grigi (Carcharhinus plumbeus) che sono arrivati all’acquario dal Loro Parque e, dopo un periodo di quarantena, sono stati trasferiti nella loro nuova sede di Deep Sea, la più grande vetrina curva del mondo.


Tutti appartengono alla seconda generazione di questa specie nata nello zoo di Puerto de La Cruz grazie al meticoloso lavoro di riproduzione e allevamento dell’acquario.

Baby boom’ in Poema del Mar

Nel 2019 si è verificato un baby boom a Poema del Mar, a dimostrazione dello stato di benessere in cui si trovano tutti gli animali nelle sue strutture.

Così, l’acquario ha accolto con grande gioia una piccola testuggine africana (Centrochelys sulcata), la prima a nascere nell’acquario; poi sono nate le razze di Madeira (Raja maderensis), e i  tritoni del Kaiser (Neurergus kaiseri), tra le altre specie.

Un anno di benvenuto

Inoltre, l’acquario ha aggiunto alcune nuove specie, come la rana toro maschio africana (Pyxicephalus adspersus), due squali pinna bianca del Loro Parque, che abitano le acque profonde, e due squali zebra dello zoo di Tenerife, chiamati Famara e Miño, che si possono vedere sull’Atollo.

Incredibile mare profondo

Nei suoi due anni di storia, sono state tutte parole di meraviglia e ammirazione per Deep Sea, che ha la finestra espositiva curva più grande del mondo, larga 36 metri e alta 7,35 metri, oltre a 39 centimetri di spessore.

Con una profondità totale della vasca di 8,5 metri e 5,5 milioni di litri d’acqua, Deep Sea permette di osservare, in un ambiente unico, le meraviglie degli oceani profondi, e circa 3.000 esemplari di 40 specie diverse che nuotano nelle sue acque scure.

Impegno per la conservazione

Molte delle specie che ospitano il Poema del Mar sono elencate nella Lista rossa delle specie minacciate dell’Unione internazionale per la conservazione della natura (IUCN) e sono in una certa misura vulnerabili o minacciate nell’ambiente naturale.

Diversi pericoli, spesso causati dall’azione umana – come la pesca eccessiva e l’inquinamento – mettono a rischio le popolazioni, per cui il ruolo di questi tipi di centri di conservazione è particolarmente rilevante quando si tratta di sensibilizzare il pubblico sul loro stato e di contribuire alla loro protezione e sopravvivenza.

Il lavoro educativo come pilastro

Sin dalla sua nascita, e in linea con la filosofia della Compagnia Loro Parque, Poema del Mar ha svolto attività educative per portare le scuole di Gran Canaria, le famiglie e i diversi gruppi sociali, l’importante lavoro svolto dai diversi centri di ricerca di tutto l’arcipelago, così come l’acquario attraverso il suo strumento di conservazione, la Loro Parque Fundación.

Così, Poema del Mar cerca di diventare un punto di riferimento nel campo della divulgazione marina nelle isole.