EDITORIALE Febbraio 2013

Eccoci qui per raccontarvi e spiegare i motivi di questo VOSTRO giornale ITALIANO gratuito  a Tenerife: [email protected].

Noi siamo un gruppo di professionisti italiani che ha deciso di vivere e quindi LEGGERE a Tenerife nella nostra lingua, l’ITALIANO!

Il nostro e vostro giornale [email protected]  nasce dalla collaborazione di un gruppo di amici italiani che da tempo sentivano la voglia di sfogliare pagine di carta stampata all’estero, in lingua italiana soprattutto, ma anche di ricevere notizie interessanti concrete e divertenti, saranno notizie autentiche, come scintille di Prometeo che, scoppiate dall’incudine della mente e dei fatti reali, cioè dalle profondità dello spirito e dalla materialità dei momenti attuali, si libereranno  per raccontare il continuo viaggio appassionante nelle isole dell’eterna primavera.

Il nostro nuovo [email protected] cerca l’onestà dell’uomo che non fa della cultura un’esibizione, ma vive il QUOTIDIANO (inteso sia come giornale che come ora dopo ora vissuta lontano dall’Italia) vivendo all’estero momento per momento, accadimento o notizia che ci farà sorridere. La vita va vissuta sorridendo!

Raccontando e spiegando e fotografando non solo i momenti magici, le tradizioni e i luoghi più incantati delle Isole Canarie, ma anche fatti, le leggi, le regole, i divertimenti e le curiosità per vivere serenamente le Isole dell’eterna primavera, e a tutto questo seguirà il ragionamento su altre realtà, raccontando anche quello che accade in Italia, sia esso motivo di preoccupazione, di informazione, che gossip, che divertimento, ma anche la nostra cultura italiana: per uscire dal groviglio della monotonia anche in vacanza c’è solo la propria forza di identità!

Mi vengono in mente le parole di un amico poeta veneziano che raccontavano:


 

Soltanto la parola senza maschera sfida il vuoto, la nullità:
le parole creatrici
soltanto sfidano il nulla.
ricorda
mia parola
gli attimi di gioia
Racconta
la ineguagliabile primavera
dell’amore che solo ci conforta
Scopri, parola, un mondo diverso ….Inventalo se non esiste
Mi parlano gli angeli
e le parole hanno
una voce senza più tempo.

 

Ecco noi vogliamo inventare un giornale diverso, un giornale fatto con tutti voi che ci leggerete, e che potrete creare assieme a noi un giornale fatto sulle vostre domande e sulle risposte serie di professionisti in vari settori e su quelle divertenti di gente del popolo, insomma di tutti noi che lo scriviamo, dove ci potranno essere pareri discordanti e ben vengano, dove ognuno di noi e voi potrà esprimere la propria personalità, fatta da sensazioni, gioie, pensieri, domande, risposte e fotografie.

Ci saranno rubriche di appuntamenti con le festività tipiche della cultura Canaria ma anche informazioni su avvenimenti italiani, uno spazio per tutti voi lettori dove potrete scrivere i vostri pensieri, una poesia, una lamentela, un’informazione ma anche una chiacchera su di un …. guachinche scoperto per caso tra i monti dell’isola, un angolino ameno sconosciuto ed anche dove potrete chiedere informazioni utili per la quotidianità/burocrazia dell’isola.

Aspettiamo le vostre recensioni sui ristoranti dell’isola, sui parchi divertimento, sui campi sportivi, sulle gite e sulla vita notturna, la famosa movida!

Tenerife, quest’isola meravigliosa dove molti italiani hanno deciso di trasferirsi, dove hanno deciso di lavorare o fare vacanza, dove si godono la loro pensione, dove hanno deciso di cambiare la loro vita, purtroppo non sempre con facilità e non sempre in meglio, ma qui, a Tenerife, anzi alle Isole Canarie, la vita ti sorride anche nelle difficoltà.

Qui tutto è un po’ più facile che in altri luoghi!

Ecco proprio qui vogliamo inventare una voce per tutti NOI italiani, vogliamo dare voce a tutti gli italiani che sono qui per poco, per vacanza o per tanti mesi.

Chi desidera far sentire la sua voce può scrivere a [email protected]  o utilizzare l’apposito modulo oppure, molto più semplice, telefonare al (0034) 626196125, noi risponderemo con gioia a tutti!

A tutti un meraviglioso inizio anno 2013!