Arguineguín apre le porte a  263 case vacanza di lusso

L’azienda Arguineguín Park investe 60 milioni di euro in un complesso focalizzato sul turismo nordico.

Il comune di Mogán sta ampliando la sua offerta turistica di qualità con lo sviluppo di un nuovo stabilimento.

La società Arguineguín Park, di proprietà dell’imprenditore canario Óscar Sánchez Herrera, ha completato la costruzione dell’omonimo complesso di vacanze, che comprende 263 appartamenti di lusso e si trova a Loma II di questo centro turistico di Mogán.

Dal suo completamento, lo stabilimento ha goduto di una buona accettazione e ha persino registrato un alto tasso di occupazione che ha superato il 90% durante il periodo natalizio, come riportato dall’azienda.

Il complesso è destinato a tutti i tipi di pubblico, anche se si concentra sul mercato scandinavo che durante i mesi invernali decide di trascorrere le vacanze o le lunghe stagioni nel cuore di Arguineguín.

L’accettazione all’inizio è stata tale che ha già clienti che hanno prenotato per la prossima stagione invernale.


Le 263 unità di questo stabilimento hanno due o tre camere da letto.

Le case più piccole sono 88 metri quadrati, mentre quelle più grandi raggiungono i 250 metri quadrati comprese le terrazze.

Tutte le unità sono dotate di ampie terrazze con zona pranzo esterna arredata; inoltre, le unità di categoria superiore sono dotate di solarium e vasca idromassaggio, in modo che gli ospiti non debbano scendere in piscina per rinfrescarsi.

La maggior parte delle camere hanno una vista sul mare e si affacciano sulla spiaggia di Las Marañuelas e sul porto di Arguineguín.

La costruzione di questo complesso residenziale per vacanze è iniziata nell’aprile del 2017 e la sua costruzione ha richiesto 30 mesi, essendo stata completata lo scorso ottobre.

Il complesso dispone di un parcheggio per 263 veicoli che si trova nel sotterraneo e corre lungo tutta la parte inferiore degli edifici.

Lo stabilimento turistico dispone inoltre di diverse aree comuni tra le quali sono distribuiti due solarium, uno situato al centro dell’intero complesso dove si trovano una piscina grande ed una per bambini, oltre a diverse file di lettini, e un altro situato nella zona superiore del complesso destinato ad un pubblico adulto e con una piscina a sfioro con vista sul mare.

Ci sarà anche un parco giochi per bambini e un supermercato Spar e un bar a bordo piscina ad uso degli ospiti.

Questo stabilimento turistico raggiunge Mogán per soddisfare la domanda di alloggi per le vacanze da parte dei turisti nordici che optano per questo tipo di complesso per i loro soggiorni in famiglia invece di optare per un hotel.

E lo fa con un impegno di sostenibilità, in quanto incorpora una vegetazione che ha bisogno di poche risorse idriche e che è meno soggetta all’attacco dei parassiti per ridurre l’uso di sostanze chimiche; include anche una caldaia a biomassa con un bilancio neutro delle emissioni di CO2, il riciclaggio della carta in ogni casa e l’illuminazione a LED nelle aree comuni.

Daniele Dal Maso