TREKKING: Los Berrazales – El Sao – El Hornillo (percorso non circolare)

Questo percorso è stato segnalato dal web ufficiale del Turismo di Gran Canaria.

Il punto di partenza è Los Berrazales, dove, nei pressi, c’è una finca che si chiama con quel nome dove è possibile gustare alcuni assaggi di vini interessanti.

Essendo un persorso non circolare, in quanto il punto di arrivo è El Hornillo, vi dovrete organizzare per il ritorno. Il percorso è lungo 9,5 km e la durata va dalle 4 ore alle 5 ore essendoci dei pendii ripidi. Stiamo ad una quota di circa 1000 m.s.l.m..

Questo sentiero è segnalato come difficoltà piccola, ma io direi anche medio-piccola proprio per la presenza di questi pendii che, una volta superati, possono richiedere qualche minuto di ripresa.

Il percorso va da Los Berrazales a El Sao e successivamente prosegue da El Sao a El Hornillo. Da quanto si apprende dalla storia del posto, questo era un percorso che collegava la zona costiera di Agaete con l’alta montagna fino a Pico de las nieves. L’importanza di questo sentiero era dovuta al fatto che tramite il suo uso potevano avvenire scambi commerciali tra gli abitanti della costa e quelli delle zone montane della zona.


La natura ci offre, in questo percorso, una grande varietà di piante delle quali alcune sono proprie della zona.

Sulla strada GC-231, nei pressi del km 4 abbiamo il nostro punto di partenza. La strada congiunge il centro del villaggio di Los Berrazales con El Sao. 

Da questo punto conosciuto come la Casa della Solana, prima di arrivare alla vecchia fabbrica di bottiglie d’acqua, scenderemo alcune scale che portano a un passaggio che prosegue con un ponte che ci permette di superare un burrone. Subito dopo abbiamo un sentiero ripido in salita che, per agevolarne il superamento, è stato costruito a zig zag. Alla fine di questo saremo arrivati alla Montagna di Las Vueltas. 

Durante il percorso abbiamo vari punti interessanti da osservare e fotografare. Abbiamo uno dei panorami più belli della Valle di Agaete, Los Berrazales e il Parco Naturale di Tamadaba. 

Arrivati sulla strada asfaltata, la percorreremo fino ad arrivare alla piccola frazione di El Sao.

Qui troviamo una strada con pavimento cementato in salita che prenderemo per arrivare al sentiero che, tra le case del villaggio, ci porterà al burrone di Los Cabucos che attraverseremo. Proseguendo, da una parte del sentiero troveremo uno dei tre mulini di El Sao che erano fatti funzionare ad acqua.

Purtroppo il tempo e gli agenti atmosferici hanno danneggiato la struttura. Proseguendo nel percorso potremo osservare alcune caverne dove la popolazione viveva, ma ora sono abbandonate.

Ancora una salita, un ultimo sforzo e siamo arrivato a El Hornillo. Anche qui potremo notare la presenza di grotte adibite ad abitazioni.

Qui troverete i vostri mezzi che avrete preventivamente portato o qualcuno che sarà venuto a prendervi.

Naturalmente per chi si sarà organizzato per il pranzo al sacco potrà consumare il pasto nel luoigo che più crederà opportuno, per chi, invece, vorrà servirsi di un ristorante, si dovrà prendere la macchina e spostarsi per tratti abbastanza brevi per raggiungere i seguenti ristoranti:

1. Refugio El Hornillo     4,7/5

Indirizzo: Lugar El Hornillo 8, 35468  Agaete, Las Palmas

Telefono: 928 55 95 18

2. Restaurante EL PATIO     4,5/5

Indirizzo: El Mesón, nº63, 35320 Vega de San Mateo, Las Palmas

Telefono: 928 66 04 55

3. Restaurante Raiz Del Verol 4,4/5

Indirizzo: Calle el Retiro, 33, 35320 Vega de San Mateo, Las Palmas