Pluriattività: riduzione della base imponibile per gli autonomi

Si definisce pluriattività quella situazione in cui una persona fisica svolge due o più attività lavorative versando i contributi alla Seguridad social, sia nel Regime generale come lavoratore dipendente, sia nel Regime speciale come autonomi.

Con l’entrata in vigore della legge numero 14 del 27 settembre 2013, definita come Legge di aiuto agli imprenditori, è stata introdotto un nuovo bonus per gli autonomi che si trovino in una situazione di pluriattività.

Questi ultimi potranno beneficiare della riduzione della base imponibile su cui calcolare la quota da versare alla Seguridad social nei termini di seguito riportati:
Per i primi diciotto mesi dall’iscrizione al RETA troverà applicazione una riduzione fino al 50% della base imponibile (base de cotización), con una quota mensile da versare di € 113.76
Per i successivi 18 mesi troverà applicazione una riduzione della base imponibile fino al 50% della base minima, con una quota mensile da versare di € 170, 64.
Nel caso in cui la persona fisica svolga un lavoro da dipendente a tempo parziale, il bonus si ridurrà al 75% e al 85% rispettivamente.
I requisiti per poter usufruire di tale bonus sono:
Iscriversi per la prima volta al RETA (Regime speciale lavoratori autonomi);
e che il motivo di tale iscrizione (RETA) sia dovuto ad una situazione di pluriattività.
E’ doveroso ricordare che tale bonus non è compatibile con altre riduzioni previste dalla legge.

avv. Michele Paolo Cicconi