Lanzarote Ironman e Volcano Triathlon cancellati

Per l’emergenza sanitaria, il Club La Santa ha deciso di rimandare l’Ironman al 22 maggio 2021 e il Volcano Triathlon al 24 aprile sempre del prossimo anno.

Il Club La Santa ha deciso di annullare la celebrazione dell’Ironman Lanzarote 2020 e del Triathlon del Vulcano “a causa della situazione di emergenza sanitaria in cui ci troviamo e dopo aver valutato tutte le opzioni in questi giorni di misure eccezionali decretate dal governo spagnolo, pensando sempre al bene di tutti gli atleti, volontari, collaboratori e altre persone che rendono possibile questo evento”.

Nel caso del Volcano Triathlon, si è deciso di rinviarlo al 24 aprile del prossimo anno, mentre l’Ironman Lanzarote è rinviato al 22 maggio 2021, sperando che “la situazione attuale sia stata normalizzata e risolta”.

Dal Club La Santa sottolinea che questa decisione è stata presa “dalla responsabilità al di sopra di ogni altro motivo”.

“La sicurezza e la salute di chiunque sia coinvolto nell’evento è la nostra priorità.

Vogliamo che si svolga l’evento migliore e la migliore esperienza per l’atleta e per lo spettatore, quindi siamo costretti a rimandare i nostri eventi da aprile e maggio 2020 al 2021″, sottolineano.


L’attuale piano del Club La Santa è di riprendere gli eventi il prossimo ottobre con l’Ironman 70.3 Lanzarote “e di poter realizzare le aspettative di molte persone”.

Conservare la registrazione per il 2021 o richiedere un rimborso

I partecipanti che si sono iscritti al Volcano Triathlon 2020 manterranno automaticamente la loro iscrizione per il prossimo anno o avranno la possibilità di richiedere il rimborso completo della loro iscrizione entro il 25 aprile 2020 contattando [email protected]

I partecipanti che si sono iscritti all’Ironman di Lanzarote 2020 manterranno automaticamente la loro iscrizione per il 2021 o avranno la possibilità di trasferire la loro iscrizione all’Ironman di Cascais o Vichy entro il 2020.

Per informazioni più dettagliate sull’evento, si prega di contattare [email protected]

Speriamo che questa decisione sia compresa e ci scusiamo per qualsiasi inconveniente possa causare.

“Questa organizzazione si impegna a continuare a lavorare per offrirvi la migliore esperienza sportiva possibile”, indicano dal Club La Santa, da dove ritengono che “essere uniti, collaborare con tutte le linee guida stabilite dai governi e dalle autorità è la chiave per sconfiggere il COVID-19”.

“Gli atleti sono sempre stati il chiaro esempio di molti per dimostrare solidarietà, cameratismo, disciplina, sforzo e perseveranza quotidiana e questa volta non sarà da meno.

Insieme taglieremo questo traguardo a braccia alzate, che concluderà la gara in cui siamo immersi”, concludono.

Roberto Trombini